Pizza/ video ricetta

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pizza alla zucca con formaggio caprino e olive nere, il tutorial

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere - La Cassata Celiaca

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere – La Cassata Celiaca

Questa pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere è una pizza diversa dal solito perché la zucca è nell’impasto e non come condimento.

L’idea mi è venuta dopo avere cotto questo pane che mi è piaciuto davvero molto.

Ho voluto fare un tentativo direttamente insieme a voi e ho girato anche il video.

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere - La Cassata Celiaca

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere – La Cassata Celiaca

Ho usato un solo mix, quello di Massimo Zero che conosco già e che so essere molto delicato da lavorare.

Soprattutto, essendo a base di amido di frumento deglutinato in maggior parte, assorbe molta meno acqua e l’aggiunta della polpa di zucca non ha facilitato il lavoro.

Come vedrete anche nel video, ho fatto molta fatica a dare forma al panetto, dovendo ricorrere prima all’olio, poi alla farina di riso, poi di nuovo all’olio ma alla fine ci sono riuscita.

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere - La Cassata Celiaca

Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere – La Cassata Celiaca

Alla fine è andata bene.

La pizza è ultra buona, non solo per il condimento che ho scelto minimal, ma anche la pasta è buona, sembra quasi una focaccia sofficissima.

Io ho optato per caprino e olive senza aggiunta di pomodoro, ma voi fate pure come preferite.

Enjoy!


Pizza alla zucca senza glutine con caprino e olive nere - La Cassata Celiaca

Ingredienti per una pizza

200 g mix universale senza glutine Massimo Zero

75 g polpa di zucca cotta e frullata

1 cucchiaino scarso di miele

90 g acqua

2 g lievito di birra fresco

3 g sale

1 cucchiaio di olio

per il condimento:

formaggio caprino

olive nere

origano

olio d’oliva

basilico

 

Procedimento

Miscela il mix, la polpa di zucca, il miele e il lievito.

Unisci l’acqua poco per volta, impastando con le mani, oppure con le fruste elettriche oppure con la planetaria.

Alla fine incorpora sale e olio ed impasta ancora per qualche minuto.

Raccogli a palla l’impasto con una spatola, infarina con farina di riso finissima senza glutine la ciotola, copri con pellicola e lascia lievitare per circa 30 minuti.

Ungi un foglio di carta da forno e scaravolta l’impasto.

Con le mani unte dai una forma regolare all’impasto, cercando di formare un panetto.

Copri il panetto con la ciotola e lascia lievitare per circa un’ora.

Nel frattempo accendi il forno alla massima temperatura con la pietra refrattaria al suo interno.

Stendi con molta delicatezza il panetto, ottenendo una pizza dalla forma tonda e dai bordi leggermente più gonfi rispetto al centro.

Ungi i bordi con dell’olio e versa un poco di olio anche sulla pizza.

Inforna a 350° per 4 minuti, oppure a 250° per circa 6 minuti o fino a coloritura.

Tira fuori la pizza dal forno, butta la carta da forno, condiscila con caprino, olive denocciolate, origano e un filo d’olio e cuoci ancora per pochi minuti o finché il caprino non inizia a fondere.

Condisci con basilico fresco e servi.

 

 

 

 

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Elena Levati
    28 Ottobre 2019 at 4:30

    HANNO UN ASPETTO SEMPRE TALMENTE DELIZIOSO LE TUE PIZZE…. MAMMA MIA!
    PENSA CHE PER ALTRO IERI ABBIAMO PORTATO “LA RAGAZZA” IN UN PARCO DIVERTIMENTI E QUINDI ABBIAMO MANGIATO Lì (Sì, LA PROX VOLTA ASCOLTO ME STESSA INVECE DI MIO MARITO E PORTO LA SCHISCETTA!) NON TI DICO… TRA TUTTE LE POCHE, CARISSIME E TRUFFALDINE PROPOSTE ABBIAMO SELEZIONATO IL TELEPIZZA: ECCO SE TI DICO CHE LA STO DIGERENDO ANCORA ADESSO SO CHE MI CREDI! IMMAGINA QUINDI TU COME STO GUARDANDO ADESSO LA TUA PIZZA!!!! <3

  • Reply
    lacassataceliaca
    28 Ottobre 2019 at 20:51

    ohhhh mamma! io preferisco sempre portare cibo appresso e non sempre solo perché sono celiaca, a volte si mangiano robe assurde… grazie di cuore Elena dolce e bella, baciuzzi a te e alle “ragazze”

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.