cioccolato/ Dolci/ video ricetta

Molly cake al cioccolato senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Molly cake, la torta alla panna montata con cioccolato e ganache

Molly cake al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Molly cake al cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

La molly cake è un dolce a base di panna montata che spopola sul web.

Ne esistono due versioni, la classica e quella al cioccolato, che manco a dirlo, è quella che ho scelto di fare io.

Ho trovato la ricetta qui e l’ho seguito pedissequamente, ho solo sostituito la farina con un mix di farine naturali senza glutine.

Molly cake al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Molly cake al cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

La ricetta è davvero molto semplice e può essere consumata al naturale.

Io ho voluto preparare il dolce della domenica e l’ho arricchito con ganache al cioccolato e panna montata al cacao.

Ma è chiaro che basta anche solo spolverarlo con zucchero a velo e il dolce si presta benissimo per essere consumato a colazione o merenda ed è perfetto da tenere fuori dal frigo anche se fa caldo.

Molly cake al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Molly cake al cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

La presenza della ganache e della panna montata rende il dolce più delicato e con i 24° che ancora ho in casa, mi obbligano a conservarlo in frigo.

Il consiglio è quello di tirarlo fuori dal frigo anche mezz’ora prima di consumarlo per far si che la ganache e il dolce stesso siano più soffici e decisamente più buoni.

In inverno è dolce che può tranquillamente stare fuori dal frigo anche per un’intera giornata, basta puoi conservarlo in frigo nelle ore notturne.

Felice settimana, enjoy!


Molly cake al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per uno stampo da 18 cm

2 uova medie

34 g cacao amaro in polvere*

170 g zucchero semolato

70 g farina di riso finissima *

40 g maizena*

25 g fecola*

170 g panna fresca

11 g lievito per dolci*

per la ganache:

160 g cioccolato fondente al 50% *

230 g panna fresca

per la copertura:

100g panna fresca

1 cucchiaio colmo di cacao amaro in polvere*

1 cucchiaio di zucchero a velo*

cioccolato fondente al 50% tritato*

Tutti gli ingredienti che riportano l’asterisco devono essere certificati gluten free

 

Procedimento

Scalda il forno a 180°.

Monta la panna montata per la torta e riponila in frigo.

Setaccia tutte le polveri, compreso il lievito.

Monta benissimo con le fruste elettriche le uova con lo zucchero finché non otterrai una massa molto ben montata (come quella del pan di spagna).

Incorpora le polveri usando la spatola e alla fine incorpora la panna montata con movimenti delicati.

Versa il composto in teglia (meglio una teglia con fondo amovibile) e cuoci per circa 40 minuti.

Trascorso questo tempo, infilza uno stuzzicadenti al centro del dolce e se esce pulito il dolce è cotto, altrimenti prolunga la cottura di altri 5 minuti.

Mentre il dolce è in forno prepara la ganache.

Trita il cioccolato e scalda la panna.

Versa il cioccolato nella panna calda (non serve che arrivi ad ebollizione), mescola bene con la spatola in modo che il cioccolato fonda e si ottenga una massa lucida e lascia che raffreddi per qualche ora.

Una volta che il dolce è freddo e la ganache è a temperatura ambiente, monta la ganache con le fruste in modo da ottenere una massa aerata più chiara, più spumosa e che tenga la forma.

Versa la ganache in una sacca da pasticceria.

Taglia in due strati il dolce e bagna il primo strato con del semplice latte (oppure puoi usare latte e cacao).

Forma un primo strato di ganache e copri con il secondo strato di dolce.

Prepara la copertura.

Versa la panna fresca in ciotola, unisci il cacao e lo zucchero a velo e monta con le fruste.

Rivesti l’intera torta, compresi i bordi, con la panna.

Termina la decorazione con dei ciuffi di ganache sulla sommità e del cioccolato fondente tritato al centro della torta.

Consigli

La ricetta originale prevede l’uso di 3 uova e tutti gli altri ingredienti pesati di conseguenza.

Poiché volevo farcire la torta, ho ridotto di un uovo e pesato di conseguenza tutti gli altri ingredienti, in  modo da usare uno stampo da 18 cm e da ottenere un dolce alto ma non altissimo.

Se vuoi, puoi tagliare il dolce in tre strati e fare due strati di ganache, in questo caso dovrai aumentare le dosi della ganache di un terzo, altrimenti non ti basta.

La panna è sufficiente e ne avanza un poco, la puoi conservare il frigo e decorare ad esempio della cioccolata in tazza.

A mio avviso il dolce, in questa versione al cacao, non è così soffice e aerato come potrebbe esserlo un pan di spagna al cacao, per quanto sia più delicato.

A differenza però del pan di spagna al cacao, può essere consumato al naturale senza risultare troppo asciutto.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.