Primi piatti/ video ricetta

Insalata di ravioli senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Insalata di ravioli senza glutine con pomodorini, scamorza e zucchine

La video ricetta

Insalata di ravioli senza glutine - La Cassata Celiaca

Insalata di ravioli senza glutine – La Cassata Celiaca

Questa insalata di ravioli senza glutine è un primo piatto fresco, estivo ed originale.

Io amo fare la pasta fresca all’uovo e il mio blog è pieno di ricette di pasta fresca, riepina e non.

Perché rinunciare al piacere di mangiare pasca fresca in estate?

Insalata di ravioli senza glutine – La Cassata Celiaca

Infatti non rinuncio!

Ormai saprete giò che la pasta fresca ripiena si può congelare, quindi perché non farne in abbondanza, metterla in congelatore e usarla anche quando le temperature sono roventi, senza per questo affaticarsi?

Io lo faccio ad ogni volta e la pasta rimane perfetta, basta cuocerla da congelata.

Inoltre sono estasiata da questo mix per pasta fresca senza glutine di Fabio Iobbi, di cui vi ho già parlato qui.

Insalata di ravioli senza glutine - La Cassata Celiaca

Insalata di ravioli senza glutine – La Cassata Celiaca

A dimostrazione dell’eccellente resa di questo mix, ho girato il video.

Mi scuso per la qualità, ma il sole andava e veniva e non c’è uniformità di luce per tutta la durata: spero che ciò non impedisca di capire bene tutti i passaggi.

I ravioli son venuti benissimo, hanno un sapore fantastico e anche da freddi sono impeccabili.

Ciò significa che possono essere cotti anche in anticipo, conditi in insalata e consumati anche qualche ora dopo.

Con questa ricetta vi auguro buone vacanze.

Il blog va in ferie fino a settembre, ma noi ci leggiamo sui social dove sarò sempre presente e dove condividerò ricette dell’archivio, quindi non ci perdiamo di vista

Felice agosto.

Enjoy!


Insalata di ravioli senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 4/6 persone

200 g Mix per pasta fresca senza glutine “Le selezioni di Fabio

3 uova medie

poca acqua

zafferano

per il ripieno:

200 g formaggio spalmabile (anche senza lattosio)

4 fettine di speck

3 o 4 cucchiaini di formaggio grattugiato (grana, parmigiano…)

pepe

per la finitura:

pomodorini

zucchina

perle di scamorza (classica o affumicata)

basilico fresco

olio

pepe

sale

 

Procedimento

Versa in una ciotola il mix, lo zafferano (la quantità è a piacere), le uova e inizia ad impastare.

Io uso le mani perché subito se serve aggiungere acqua o altro uovo, ma se vuoi puoi usare il robot da cucina.

Se servisse, versa pochissima acqua in modo da ottenere una pasta malleabile, liscia e non troppo morbida.

Riponi la pasta in un sacchetto per alimenti e occupati del ripieno.

Versa lo speck in un tritatutto e frullalo.

Versa il formaggio spalmabile in una ciotola, unisci lo speck, del pepe e il formaggio grattugiato.

Mescola bene e versa la farcia in una sacca da pasticceria.

Riprendi la pasta e stendi con la macchinetta poca pasta alla pasta, avendo cura di riporre l’eccedenza nel sacchetto per evitare che la pasta si asciughi.

Stendi la pasta con l’apposita macchinetta, partendo dalla prima tacca e passando la pasta più volte in modo da ottenere una sfoglia regolare.

Stendi la sfoglia alla seconda tacca e infine alla quarta.

Infarina spesso la pasta così che non si attacchi ai rulli.

Se vuoi puoi arrivare alla quinta tacca (la mia macchinetta arriva alla 9, quindi con la 5 sei a metà circa).

Distribuisci dei piccoli mucchietti di farcia su metà della sfoglia (la sacca ti aiuta a dosare con  facilità) e poi ripiega l’altra metà.

Premi bene lungo i bordi, facendo uscire l’aria e sigillando bene i due strati di pasta.

Con un piccolo coppapasta a stellina, ritaglia i ravioli e sigilla ancora bene tutti i bordi.

Sistema man mano i ravioli su una placca coperta da uno strofinaccio leggermente infarinato.

Riponi i ritagli nel sacchetto e ripeti lo stesso procedimento finché non avrai finito con la pasta.

A questo punto puoi impastare tra di loro tutti i ritagli di pasta e ripetere lo stesso procedimento fino al termine degli ingredienti.

I ritagli, essendo molto più lavorati, hanno una consistenza diversa per cui è meglio lavorarli a parte.

Una volta che avrai confezionati tutti i ravioli, porta a bollore dell’acqua.

Aggiungi un poco di sale e cuoci i ravioli per 3 o 4 minuti a partire dalla ripresa del bollore.

Scola bene i ravioli , versali in una ciotola e condiscili con poco olio così che non si incollino tra di loro.

Taglia dei cubetti di zucchina, dei cubetti di scamorza e taglia i pomodorini.

Unisci tutto nelle ciotola con la pasta, aggiungendo anche del basilico sminuzzato.

Condisci l’insalata con olio, pepe, sale e, se vuoi, poco succo di limone.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.