cioccolato/ Dolci/ video ricetta

Merveilleux al cioccolato

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Merveilleux, il dolcetto a base di meringa, panna e cioccolato

Merveilleux al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Merveilleux al cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

Il Merveilleux è un dolce di origine belga che si è diffuso ampiamente nel nord della Francia, specialmente nella città di Lille dove  il pasticcere Vaucamps lo ha reso famoso nella sua pasticceria “Aux Merveilleux de Fred”.

Conosciuto anche come testa di moro, palla meringata, palla al cioccolato o arlecchino, è un dolcetto composto da due dischi di meringa, abbondantemente farciti con panna montata e rifiniti con scaglie di cioccolato fondente.

Il pasticcere Vaucamps ne ha fatto un vero e proprio business, espatriando il dolce nelle sue numerose succursali sparse nel mondo, benché lui sia rimasto fedele al suo laboratorio ubicato nella vecchia Lille.

Merveilleux al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Merveilleux al cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

Esistono svariate versioni, come esiste anche la torta e non solo il dolce monoporzione.

Alcune versioni hanno la ciliegia come decorazione finale, altre il solo cioccolato, altre ancora in cui la chantilly è arricchita con crema di cioccolato, oppure la farcia è a base di crema al burro e cioccolato.

Ad ogni modo, ogni versione è molto golosa e facile da preparare.

Ho scoperto il dolce durante la trasmissione “Chi sarà il prossimo grande pasticcere?” qualche anno fa e da allora mi sono ripromessa di rifarlo, ma per un motivo o l’altro ho rimandato.

Pensavo fosse complicato, anche perché in trasmissione mostravano la torta e non era affatto alla portata di casalinghe come me.

Merveilleux al cioccolato senza glutine - La Cassata Celiaca

Merveilleux al cioccolato senza glutine – La Cassata Celiaca

Poi mi sono documentata un poco e ho scovato la versione di Pierre Marcolini (oltretutto giudice durante tutte le stagione di questa trasmissione) con la panna montata e il solo cioccolato, e ho letto anche la ricetta di 750 grammes, da cui ho preso la ricetta della meringa.

Per un pronto accomodo ho girato anche il video: tutto è andato come doveva tranne che, per via della scheda di memoria piena, la telecamera non ha registrato la formatura delle meringhe.

Non che cambi nulla, alla fine si capisce che ho formato dei dischi su carta da forno e poi mostro le meringhe cotte, ma mi spiaceva rinunciare a tutto il video per un dettaglio, spero mi perdoniate.

Il dolcetto è molto goloso e già di suo senza glutine.

Può essere consumato subito e sentire la crocantezza della meringa (che credo sia la migliore che io abbia mai preparato), oppure dopo alcune ore di riposo in frigo, così da avere una cosistenza più cremosa.

Vi auguro una felice settimana, enjoy!


Merveilleux al cioccolato senza glutine - La Cassata CeliacaIngredienti per 6 merveilleux

per la meringa:

3 albumi (circa 110 g)

190 g zucchero semolato

1 cucchiaino di succo di limone

1 cucchiaino di maizena (certificata gluten free)

per la finitura:

250 g panna fresca

1 cucchiaio di zucchero a velo (certificato gluten free)

200 g cioccolato fondente senza glutine

 

Procedimento

Accendi il forno a 100°.

Versa gli albumi in planetaria ed inizia a farli schiumare.

Quando cominciano a montare, unisci il succo di limone e pian piano lo zucchero.

Prima che la meringa sia pronta, unisci la maizena.

Monta con la frusta ancora per qualche secondo e poi spegni.

Versa la meringa nella sacca da pasticceria munita di beccuccio liscio e tondo.

Disegna dei dischi di circa 8 o 10 cm su carta da forno poggiata su di una placca.

Cuoci a 100° per circa 2 ore.

Le meringhe risulteranno asciutte e si staccheranno con facilità dalla carta.

Lasciale intiepidire nel forno spento.

Monta la panna con lo zucchero a velo, in modo che sia ben ferma e non morbida.

Trita il cioccolato e fondine due terzi in microonde, mescolando spesso.

Versa il cioccolato tritato rimasto nel cioccolato fuso e mescola affinché si sciolga bene, questo servirà anche a temperare il cioccolato.

Versa il cioccolato su di un piano di marmo e spatolalo, per renderlo lucido.

Stendi il cioccolato in uno strato sottile e aspetta pochissimi minuti affinché rapprenda.

Con un raschietto ricava delle scaglie, raschiando il cioccolato dal marmo.

Puoi saltare a piè pari se vuoi questo passaggio e limitarti a tritare il cioccolato.

Decora una metà delle meringhe con uno strato di panna montata, ricopri con le restanti meringhe (appoggiando il lato meno liscio a contatto con la panna).

Decora sia la sommità delle meringhe che i bordi con la panna.

Infine ricopri i dolcetti con le scaglie di cioccolato.

Consigli

La quantità di meringa è davvero eccessiva: io ne ho usato solo una parte e con il resto ho formato delle classiche meringhe che userò in altre preparazioni.

Le meringhe rimaste possono essere conservate per svariati giorni fuori dal frigo, chiuse in un barattole di vetro con coperchio ermetico.

Se vuoi, puoi arricchire la panna con della crema di nocciole.

Infine, a scelta è possibile confezionare una torta singola di 20  o 22 cm invece che i singoli dolcetti.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.