Primi piatti

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Pennette senza glutine, con tonno, finocchietto, pinoli e uvetta

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine - La Cassata Celiaca

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine – La Cassata Celiaca

Le Pennette con tonno e finocchietto senza glutine e senza lattosio sono un primo piatto davvero molto profumato e facilissimo da preparare.

Giusto il tempo di portare l’acqua a bollore e di cuocere la pasta ed ecco che servirete in tavola un piatto che amerete.

Da siciliana non potevo che ritrovarmi in una ricetta che prevede finocchietto,uvetta e mollica di pane abbrustolita.

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine - La Cassata Celiaca

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine – La Cassata Celiaca

Ho trovato la ricetta su Il Cucchiaio d’argento e non ho dovuto apportare modifiche se non scegliere una pasta senza glutine.

La ricetta non prevede l’uso di latticini ed è quindi adatta anche agli intolleranti al lattosio o alle proteine del latte.

La pasta è buonissima, ad ogni forchettata un mugugno di piacere.

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine - La Cassata Celiaca

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine – La Cassata Celiaca

L’idea di servire la pasta nella scatoletta di alluminio mi viene da Luigi Di Fiore, la cui meravigliosa foto mi ha ispirata. Facciamo entrambi parte di un gruppo di Food Photography su Facebook e credo sia doveroso ringraziare chi è fonte di idee e apprendimento.

Enjoy!

 


Pennette con tonno e finocchietto senza glutine - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 4 persone:

1 confezione di tonno da 160 g
320 g pennette rigate senza glutine Schär
1 mazzetto di finocchietto selvatico
40 g  pinoli

40 g uvetta (per me passolina)
1 cipollotto fresco (per me una piccola cipolla dorata)
stigmi di zafferano Ariosto
peperoncino
30 g pane senza glutine
sale
olio d’oliva

 

Procedimento:

Trita finemente la cipolla e il finocchietto.

Scalda un poco di olio d’oliva in una larga casseruola e fai stufare la cipolla e il finocchietto, aggiungendo circa 4 o 5 cucchiai di acqua calda perché la cipolla diventi ben morbida.

Metti l’uvetta in ammollo in acqua calda.

Riduci il pane in briciole da far tostare in padella insieme ai pinoli.

Strizza l’uvetta e aggiungila nella casseruola con la cipolla e il finocchietto, unendo anche lo zafferano e aggiustando di sale e di peperoncino.

Infine unisci il tonno sgocciolato e sminuzzato.

Cuoci la pasta al dente, scolala e versala nella casseruola con il tonno e il finocchietto.

Lasciala mantecare per qualche minutino e poi servila con i pinoli e le briciole di pane tostati.

Pennette con tonno e finocchietto senza glutine - La Cassata Celiaca

Note:

Se ti piace il tonno e vuoi altri suggerimenti su come cucinarlo, clicca qui.

 

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Mary Vischetti
    2 marzo 2018 at 12:44

    Oh quanto mi piace questa ricetta Sonia! Super brava tu!
    Baci,
    Mary😘

  • Reply
    Marina Riccitelli
    2 marzo 2018 at 14:30

    Sonia il pensiero di un mugugno di piacere ad ogni forchettata mi sta facendo trepidare!! Adoro ogni ingrediente che hai usato e anche se qui il finocchietto selvatico è merce rara, anche se la passolina ce l’ho solo a settembre quando la mia amica me la porta da Palermo ho intenzione di radunare tutto il necessario per rifarmi questa pasta. Non arriverò mai ad impiattare come te ma non importa, mi basterà mugugnare!! 😍 Un abbraccio

    • Reply
      lacassataceliaca
      2 marzo 2018 at 14:57

      ha ha ha troppo forte!! dunque, al posto del finocchietto puoi usare la barba del finocchio, è simile anche se non uguale ma io la amo tanto. Per la passolina se vuoi te la spedisco io a tutte le stagioni 😀 grazie mille e un bacione!

  • Reply
    Natalia
    2 marzo 2018 at 15:36

    Un primo molto gustoso…e che bella la presentazione.
    Baci

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.