Primi piatti

Gnocchi di zucca e ricotta

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Gnocchi di zucca e ricotta con burro, salvia a noci

Gnocchi di zucca e ricotta - La Cassata Celiaca

Gnocchi di zucca e ricotta – La Cassata Celiaca

Buon venerdì e buon GFFD.

Anche questa settimana è terminata e qui da noi ha lasciato l’inizio di un autunno davvero tardivo, ma che porta con sé la voglia di piatti ricchi e golosi.

Gli Gnocchi di zucca e ricotta senza glutine sono un primo piatto davvero ottimo.

Nel mio caso nascono anche dalla necessità di smaltire della ricotta avanzata e che doveva essere usata quanto prima e la zucca è stata una scelta praticamente scontata.

Volendo esaltare al massimo il sapore degli gnocchi, ho optato per un condimento minimalista, burro e salvia, ma che cambierei anche con burro e origano secco, altro aroma che io adoro.

La frutta secca apporta sapore ma anche croccantezza e può essere variata in base alle vostre scorte in dispensa.

Infine, questa quantità di ingredienti garantisce la produzione di parecchi gnocchi, se vi avanzano congelateli pure e poi cuoceteli da congelati.

Enjoy!


Gnocchi di zucca e ricotta - La Cassata Celiaca

Ingredienti per 4 persone

300 g zucca la polpa già cotta

300 g ricotta

270 g farina per pasta fresca senza glutine Le farine dei nostri sacchi

60 g burro

salvia in polvere

noci i gherigli

sale

pepe

 

Procedimento

Frullate la polpa della zucca e trasferitela in una ciotola.

Unite la ricotta ben scolata e fatta asciugare in un colino e mescolate per bene con una forchetta.

Aggiustate di sale e di pepe e unite poco per volta la farina, mescolando con un cucchiaio di legno.

Coprite e lasciate riposare l’impasto per circa 30′.

Infarinate con farina di riso finissima la spianatoia e formate gli gnocchi, evitando di infarinarli eccessivamente.

Sbollentate gli gnocchi in abbondante acqua salata finché non tornano a galla.

Fate fondere il burro in una larga casseruola, unite la salvia e, quando gli gnocchi tornano a galla, scolateli e versateli nella casseruola con il burro.

Mantecate e servite subito con i gherigli di noci sbriciolati.

Consigli

Un’alternativa molto gustosa alla salvia, se non l’aveste fresca e la versione essiccata non fosse disponibile, è l’origano secco.

Al posto delle noci potete usare dei pinoli tostati e leggermente tritati.

Se cambiate la marca di farina per pasta è possibile che ne dobbiate variare il peso.

Versatela quindi poco per volta, anche a seconda della quantità di liquido presente nella polpa di zucca, quindi valutate la consistenza dell’impasto che deve essere un poco più morbido rispetto al solito impasto per gnocchi di patate.

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.