Non categorizzato

Ciabatta senza glutine con lievito madre


Ingredienti:
300 g lievito madre senza glutine
400 g acqua
150 g Miscela per pane e pizza Aglutèn senza glutine
150 g Mix B Scaher senza glutine
150 g Miscela Glutafin Select senza glutine
6 g sale
20 g olio d’oliva
10 g zucchero
Tempo di preparazione: 10′

Vi capita mai di non avere tempo ma di volere a tutti i costi fare il vostro pane quotidiano?
E dico fare non comprare…. a me capita spessissimo e quando mi capita cerco di organizzarmi al meglio per avere la massima resa con la minima spesa, di tempo.
Vi ricordate il video sul lievito madre nel sito Gluten Free Travel & Living? Ebbene, poiché avevo già il mio di vecchia data, questo qui, rinfrescato solo due volte proprio per girare il video, è rimasto in giacenza in frigo senza più essere rinfrescato per più di una settimana (la mancanza di tempo di cui sopra). Mi scocciava un poco sprecarlo buttandolo e ho deciso di panificare. 
Sebbene fosse un lievito ancora giovanissimo e immaturo ha fatto il suo dovere e in tempi anche brevi, nonostante la temperatura in casa sia ancora bassina (17°).
Ho dato forma alla mega ciabatta (quasi 1 kg di fragrante e croccante bontà) e l’ho cotta senza troppi preamboli, avrei potuto formare due ciabatte più piccole… ma anche lì c’era da perdere un pochetto più di tempo e io non ne avevo.
Quando panifico non seguo una ricetta, prendo le farine in dispensa, quelle che stanno finendo o stanno per scadere e le uso… stop… nulla di scientifico, sono di sicuro fortunata perché il pane viene sempre bene e dura parecchi giorni fuori dal frigo, complice il lievito madre e il fatto che lo metto sotto vuoto, dopo qualche giorno sbriciola un poco, ma basta scaldarlo ed è fatta.
Posso solo ringraziare il Signore per il mio pane quotidiano e anche altre blogger celiache che mi danno spesso spunti, suggerimenti, idee, raddrizzano il tiro e mi stimolano a migliore giorno dopo giorno. 
Crosta croccantissima e saporita anche senza pennellatura di acqua e olio, mollica molto morbida e alveolata, un gran bell’aspetto secondo me.
Qui e qui potete assaggiare anche il loro di pane quotidiano, all’insegna della genuina condivisione.
Questo pane è anche per la raccolta Panissimo, organizzata da Sandra e da Barbara e questo mese ospitato da Terry.
A presto.
Preparazione:
Ore 20. Sciogliere il lievito madre nell’acqua, aggiungere lo zucchero e versare 150 g di Aglutèn lavorandola con le mani per togliere tutti i grumi.
– Coprire e lasciare maturare tutta la notte.
Ore 8. Versare le altre farine e mescolare con un cucchiaio di legno (o se preferite con la planetaria), infine aggiungere sale e olio.
– Coprire e lasciare raddoppiare.
Ore 11.30. Adagiare la pasta lievitata sulla spianatoia spolverata abbondantemente con farina di mais finissima senza glutine e spolverare anche la pasta.
– Con l’aiuto di un tarocco (spatola) rotolare la pasta nella farina di mais dandole una forma allungata.
– Spostare la pasta su carta forno e poi metterla sulla teglia di cottura e nel frattempo scaldare il forno a 210°.
– Incidere dei tagli sulla superficie e cuocere per 45′.

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Fabipasticcio
    18 Marzo 2015 at 13:27

    ciabatta quotidiana golosa! io ci farei la bruschetta, il pane col cioccolato, il pane con la marmellata di arance, il pane e salame, il pane e prosciutto, il pane e mortadella, il pane col pane…
    S'impara a non farne a meno di questo pane quotidiano!!!

    • Reply
      lacassataceliaca
      18 Marzo 2015 at 17:43

      vero!! io con salumi, insalata e sott'aceti e dopo 3 giorni è ancora perfetto!

  • Reply
    paola
    18 Marzo 2015 at 19:37

    wow,che pane,complimenti anche io con salame e formaggio

  • Reply
    paneamoreceliachia
    18 Marzo 2015 at 21:28

    Soniuzza, una ciabatta così sarei capace di mangiarmela tutta con la mortadella!!! Proprio pane vero… E so che tu mi puoi capire!
    Segno la ricetta, in attesa di trovare l'ispirazione per riprovare a fare il lievito madre.
    Baci,
    Ellen

  • Reply
    Mariagrazia Continisio
    18 Marzo 2015 at 22:36

    Ma questa ciabatta è una meraviglia ! Devo rimediare alla mancanza del lievito madre…

  • Reply
    Federica Simoni
    19 Marzo 2015 at 11:25

    i panifici possono chiudere credimi, questo pane è spettacolare!!!! complimenti!

  • Reply
    Mariabianca
    19 Marzo 2015 at 15:37

    Panificatrice bravissima mi passi una fetta di pane?

  • Reply
    lacassataceliaca
    20 Marzo 2015 at 15:37

    Paola, buongustaia! bacioni cara

    Ellen, vedrai che appena lo rifarai panificherai a più non posso! baciuzzi cara

    Mariagrazia. grazie mille!!

    Federica, ha ha ha mih…che responsabilità!! bacioni e grazie

    Mariabianca, anche tutta la pagnotta per te!! bacioni e grazie

  • Reply
    Nadia
    20 Marzo 2015 at 22:18

    Si può sostituire il lievito madre con quello fresco? ….. mi spaventa un po il lievito madre…la preparazione 🙂 . Complimenti a te e al tuo meraviglioso blog !!!

    • Reply
      lacassataceliaca
      21 Marzo 2015 at 11:50

      ciao Nadia e grazie mille! si usa 6 g di lievito di birra e fai lievitare per qualche ora fino al raddoppio. Buona domenica

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.