Non categorizzato

Charlotte tiramisù

125 g zucchero semolato
100 g albumi a temperatura ambiente
90 g tuorli
25 g miele  (per me miele Rododendro e alta montagna Rigoni di Asiago)
100 g farina di riso finissima (per me senza glutine)
15 g farina di mais finissima (per me senza glutine)
50 g fecola di patate  (per me senza glutine)
Per la crema:
400 g mascarpone
5 cucchiai zucchero semolato
1 cucchiaio rhum
4 uova biologiche
2 cucchiai caffè espresso
per la decorazione:
cacao amaro in polvere senza glutine
monetine di cioccolato senza glutine (o gocce di cioccolato)

Tempo di preparazione: 1 h

Buon dolce lunedì e buona festa.
Oggi vi offro una golosa Charlotte tiramisù, non la solita charlotte con frutta e non il solito tiramisù.
Ho già preparato la charlotte qui, di fatto la preparazione della base e il montaggio del dolce sono gli stessi, ma il dolce si presta a numerose variabili secondo i gusti di ognuno di noi.
E’ un dolce morbidissimo, goloso e farà la felicità di grandi e piccini.
Vi auguro una felice settimana.
Con questo dolce partecipo al contest di Rigoni di Asiago  “Cucina Bio!

Preparazione:
Per i savoiardi e la base di savoiardo:

– Montare con le fruste elettriche o in planetaria gli albumi e quando cominciano a schiumare versare a pioggia lo zucchero semolato.
– Lasciare montare a velocità moderata finché non si ottiene una sorta di meringa.
– Montare molto bene con le fruste i tuorli con il miele finché non si ottiene una massa gonfia, spumosa e chiara.
– Setacciare le polveri.
– Unire alla meringa i tuorli montati e le polveri facendo attenzione a non smontare la massa.
– Foderare una placca da forno con carta forno, oppure imburrarla e infarinarla.
– Versare il composto in una sacca da pasticceria con beccuccio liscio da 6 o da 8 e formare una trentina di savoiardi sulla placca, cercando di farli il più regolari possibile.
– Cuocere a 200° per circa 7’/8′.
– Disegnare sul retro  di un foglio di carta forno due dischi da 18 cm.
– Risvoltare il foglio e deporlo su una placca da forno.
– Disegnare  due grosse spirali all’interno dei due cerchi, partendo dal centro e lasciando un dito di spazio dal bordo (il disco in cottura si allarga leggermente).
– Cuocere i due dischi a 200° per 7’/8′.
Per la crema:
– Montare gli albumi a neve con un cucchiaio di zucchero.
– Montare  due tuorli con due cucchiai di zucchero.
– Aggiungere 200 g di mascarpone e due cucchiai di caffè e amalgamare bene.
– Montare gli altri due tuorli con due cucchiai di zucchero.
– Aggiungere gli altri 200 g di mascarpone e la nocciolata e amalgamare bene.
– Dividere gli albumi a neve in due parti e incorporarli alle due creme.
Assemblaggio:
– Poggiare su un piatto da portata un cerchio di 18 cm e foderarne i bordi con una striscia di acetato.
– Poggiare sul fondo un disco di savoiardo e coprire con la crema al caffè.
– Poggiare il secondo disco di savoiardo e coprire con la crema alla nocciola.
– Riporre in frigo un’ora.
– Togliere il cerchio di acciaio e la striscia di acetato e rivestire il bordo con i savoiardi a cui verrà tagliata un’estremità in maniera tale che poggino bene.
– Spolverare con cacao amaro setacciato e decorare con cioccolato spezzato o tritato.

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    Tavolartegusto
    8 Dicembre 2014 at 8:31

    Un connubio perfetto che unisce 2 dolci che amo, presentazione come sempre curata e niente… qui ci sono sempre dettagli di stile, accompagnati da preparazioni di alta qualità… un abbraccio Sonia e buona festa anche a te:**

    • Reply
      lacassataceliaca
      8 Dicembre 2014 at 15:43

      Ciao Simona, grazie mille per questo bellissimo commento! tanti auguri e bacini anche a te

  • Reply
    Leti - Senza è buono
    8 Dicembre 2014 at 16:05

    Mamma mia, Sonia… quando ho visto questa Charlotte, sono rimasta senza parole per lo stupore…ti sei superata!!! Ha un aspetto meraviglioso…immagino il sapore…gudurioso!!! Hai proprio le mani d'oro! Buona festa anche a te! Bacioni, Leti

  • Reply
    Mariabianca
    8 Dicembre 2014 at 18:04

    Che dolce elegante ragazza mia!
    I miei complimenti.

  • Reply
    Valentina
    8 Dicembre 2014 at 18:44

    Sono talmente stordita da aver quasi perso questa meraviglia! Ma quanto deve essere buona?! E che bella poi, elegantissima! Grande Sonia, come sempre <3 <3 <3

  • Reply
    Stefania FornoStar Oliveri
    8 Dicembre 2014 at 22:17

    Sonia, ti superi sempre!

  • Reply
    enza accardi
    11 Dicembre 2014 at 18:22

    Sonia, tu la devi smettere…… non puoi presentarti così e farci solo sbavare dietro ad un video !!!! Rischi grosso….. "molestie allo stomaco altrui che è costretto a guardare senza riempirsi di cotante bontà" ….. Ecco, questa è l'accusa!!!!!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.