Antipasti

Polpettine di cavolfiore, pancetta e formaggio

Cet article est disponible en: Français (Francese)

Polpettine di cavolfiore, pancetta e formaggio - La Cassata Celiaca

Polpettine di cavolfiore, pancetta e formaggio – La Cassata Celiaca

La mia ricetta di polpettine è a metri zero!

Giovedì 16 ottobre la FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, ha organizzato la Giornata Mondiale dell’Alimentazione allo scopo di valorizzare, promuovere e

dare risalto alle risorse e all’agricoltura legate al territorio di appartenenza.

Prodotti a chilometro zero, legati alla stagionalità saranno i protagonisti delle nostre pietanze sempre, ma specialmente dal 16 a 19 ottobre.

Il cavolfiore del giardino vicino casa la fa da padrone, arricchito da pancetta, prezzemolo, caciocavallo (che è sempre presente sulla mia tavola, il migliore è il ragusano) nel mio caso fritte in olio

d’oliva che più di famiglia non si può… un inno alla sicilianità, alla buona tavola e all’agricoltura locale!

Che c’entrano le bandierine svizzere allora? No, niente! Avevo quelle……

Niente quantità, ho fatto ad occhio e vi consiglio di fare ad occhio e seguire il vostro palato.

L’importante è la consistenza finale che dia modo di formare delle piccole palline che non si appiattiscano in cottura e quindi regolate voi la quantità di pangrattato da inserire.

Buon appetito e buon fine settimana.


Polpettine di cavolfiore, pancetta e formaggio - La Cassata Celiaca

Ingredienti

cavolfiore

pancetta senza glutine

pepe

Insaporitore Ariosto per sughi al pomodoro

prezzemolo

formaggio a cubetti (io caciocavallo)

pangrattato senza glutine

uova per l’impanatura

farina di mais senza glutine (quella per polenta)

olio per friggere

 

Procedimento

Cuocere il cavolfiore tagliato a cimette piccole al vapore.

Una volta freddo, schiacciarlo con la forchetta.

Aggiungere prezzemolo tritato, pepe, dell’insaporitore (è a base di verdure e contiene già il sale, sta benissimo anche nella cottura delle verdure in genere con o senza sugo), pancetta tritata al coltello, caciocavallo a cubetti piccolissimi e del pangrattato che assorba l’umidità.

Con le mani umide formare delle polpette grandi quanto una noce.

Passarle nell’uovo battuto e poi nella farina di mais.

Friggere in olio caldo finché non diventano ben croccanti e dorate.

Polpettine di cavolfiore, pancetta e formaggio - La Cassata Celiaca

Cet article est disponible en: Français (Francese)

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    Any
    17 Ottobre 2014 at 10:56

    Sono buonissime, anch'io le faccio ma non ho mai usato la farina di mais! Ogni tanto la uso per friggere il pesce, perché in Romania il pesce si frigge con la farina di mais, lo sapevi?
    Ti abbraccio Sonia cara, buon fine settimana!

  • Reply
    enza accardi
    17 Ottobre 2014 at 11:26

    Miiiii che buoneeeeeeeeee….!!!!! Io adoro le polpette così. Sembrano quelle che ho fatto ieri sera anche se gli ingredienti un pò diversi, ma anche nelle mie c'era la pancetta, il formaggio a cubetti e qualche altra cosina. Ma ne mangerei volentieri 4 delle tue. Un bacio tesò 😉

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    17 Ottobre 2014 at 11:31

    grazie per averlo condiviso! davvero! a metri zero 😀

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    17 Ottobre 2014 at 11:42

    ciao Sonia, queste polpettine sono favolose, e come le ciliegie, una tira l'altra, e poi con il cavolfiore a km 0 è tutta un'altra cosa.
    Un bacione e buon fine settimana
    Miria

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    17 Ottobre 2014 at 13:01

    Ahahahah effettivamente le bandierine non c'entrano propio niente ! Ma le popettine c'entrano e come, sono bellissime e piene di cosine gustose. Bacioni cara

  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    17 Ottobre 2014 at 13:06

    Weeee anche noi abbiamo un cavolfiore a Km0 in frigo…prendiamo appunti!!! 😉 BUon GFFD

  • Reply
    paola
    17 Ottobre 2014 at 13:30

    fantadtiche,ecco un modo diverso per mangaire il cavolfiore tanto buono e sano,bravissima
    un bacio

  • Reply
    Raffi
    17 Ottobre 2014 at 17:14

    che buoneeeeeeee!! le proverò!!!

  • Reply
    Giovanna
    17 Ottobre 2014 at 17:32

    Adoro il cavolo, spesso faccio le crocchette, fritto con la pastella, ma le polpettine sono quelle che preferisco, morbide e golose! Un bacio

  • Reply
    Stefania
    17 Ottobre 2014 at 20:03

    C'è un ortaggio quindi devono essere light 😉
    Ma quanto sono buone le polpettine?! In tutte le fogge!
    E poi le tue sono tutte in fila ordinatissime, in perfetto stile svizzero.
    Baciiii

  • Reply
    Stefania FornoStar Oliveri
    17 Ottobre 2014 at 21:43

    Penso che se facessi così il broccolo, come lo chiamiamo noi, se lo mangerebbero anche i miei pargoli 😉

  • Reply
    Fabipasticcio
    18 Ottobre 2014 at 14:10

    Questa è la cucina che adoro! Non solo perché è a km 0, ma perché racconta della tua quotidianità e della convivialità.
    Anche dai miei spacciatori di verdure broccolo romano, cavolfiore, amorini e anche le prime verze sono padroni dello spaccio.
    Quindi, via di polpette, tesoro bello <3

  • Reply
    Mariabianca
    18 Ottobre 2014 at 17:07

    Hai ragione,le tue polpettine sono un inno alla sicilianita' e le bandierine ci stanno proprio bene.
    Un abbraccio e buona domenica a te.

  • Reply
    Valentina
    18 Ottobre 2014 at 18:48

    Ciao Sonia 🙂 Viene voglia di allungare la mano e prendere una polpettina… poi un'altra, poi ancora un'altra… insomma, credo proprio che non ci si possa fermare a una! Io poi sono polpetta addicted 😀 Bravissima, un abbraccio grande e felice domenica 🙂 <3

  • Reply
    lacassataceliaca
    19 Ottobre 2014 at 17:33

    Any, si che lo so..mia nonna lo fa sempre e devo dire che la frittura così viene sempre molto croccante e squisita! grazie tesoro e bacioni!

    Enza, tu mi porti le tue e io ti offro le mie…facciamo sto scambio? grazie beddamè, bacioni grandi

    Elena, grazie a te carissima, un bacio

    Miria, è vero! mi credi se ti dico che quelle nel vassoio le ho mangiate tutte io? hihihi grazie e bacioni

    Angela, aha ha ha e pensa che mentre le mettevo ste bandierine ridevo come una scema! ha ha ha grazie mille e baciotti

    Spuntine, mihhhh appuntate allora! grazie fanciulle e bacioni

    Paola, grazie mille e bacioni a te

    Raffi, sono contenta che ti piacciono, un abbraccio

    Giovanna, ma sai che mi hai fatto ricordare della pastella? la prossima volta le faccio pastellate anche io, grazie mille e bacioni

    Stefania, hai notato la fila indiana? bene! si, ortaggio light…tappiamo il naso e non notiamo la frittura..naso che non sente…. baciuzzi e grazie

    Stefania/Forno, vanno presi in giro sempre…quindi vai tranquilla!

    Fabiana, la mia spacciatrice è di famiglia quindi doppiamente felice io! grazie tesoro, bacioni eeeeenormi!!

    Mariabianca, grazie gioia mia! bacioni

    Valentina, ha ha ha anche io le adoro le polpettine in tutte le fogge, quindi allunghiamo le amni allegramente! grazie mille e bacioni grandi!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.