crostate/ Dolci

Cherry pie

Cherry pie - La Cassata Celiaca

Cherry pie – La Cassata Celiaca

Cherry pie…. ovvero “Torta di ciliegie americana” …..

Buon dolcissimo lunedì!

Oh che bella torta!

Avevo le ciliegie e mi sono messa a girare sul web cercando una ricetta che mi colpisse; questa mi ha colpita e affondata!

Bisogna specificare che l’autrice è una professionista della cucina e anche della fotografia; confesso che non la conoscevo ma sul suo sito c’è da perdersi, oltre 2000 ricette fantastiche….grazie Marie-Laure!

Quindi questa settimana comincia alla grande!

Ricetta facilissima.

Se non fosse che bisogna snocciolare le ciliegie, sarebbe davvero di veloce esecuzione.

Molto, molto buona!

Non è troppo dolce, la composta non bagna la frolla che rimane compatta e friabile al punto giusto e senza retrogusti.

Questa farina è commercializzata anche senza lattosio, oltre che senza glutine, quindi basta sostituire il burro con della margarina e il gioco è fatto.

Buona settimana e grazie per essere passati.


Cherry pie - La Cassata Celiaca

Ingredienti

per la pasta frolla:

200 g farina (per me Preparato per biscotti e crostate senza glutine Molino Dallagiovanna)

100 g burro

40 g zucchero semolato

1 uovo

per la composta di ciliegie:

500 g ciliegie

70 g zucchero semolato

12 g maizena (per me senza glutine)

2 cucchiai succo di limone

 

Procedimento

Per la composta:

Lavare e snocciolare le ciliegie.

Metterle in casseruola con lo zucchero, con la maizena sciolta nel succo di limone, mescolare e lasciare riposare 20′.

Cuocere le ciliegie per 10′, mescolando di tanto in tanto.

Spegnere e fare raffreddare.

Per la frolla.

Sabbiare con le dita la farina, con lo zucchero e il burro e infine aggiungere l’uovo.

Formare un panetto liscio e uniforme, avvolgerlo in pellicola e metterlo in frigo per 30′.

Assemblaggio:

Usare uno stampo con cerniera apribile da 16 cm o 18 cm.

Stendere tre quarti della frolla su un piano infarinato.

Adagiare la frolla nello stampo (io ho usato un anello in acciaio regolabile – regolandolo a 16 cm – e il fondo antiaderente di uno stampo a cerniera) e livellarla per bene, creando un bordo di circa 2 cm.

Bucherellare il fondo e i bordi con i denti di una forchetta e coprire con la composta di ciliegie (ne avanzerà quasi il 40%).

Con la frolla rimasta formare delle strisce da sistemare a griglia sulla torta.

Cuocere a 180° per circa 30′-35′.

Aspettare che sia fredda per smodellarla.

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply
    Any
    9 Giugno 2014 at 8:11

    Quel anello di pasticceria me lo devo comprare prima o poi, lo dico da tanto tempo poi mi scordo. E' molto utile, le torte vengono perfette.
    Invintantissima questa cherry pie, brava Sonia! Un abbraccio e buon lunedì!

  • Reply
    Stefania
    9 Giugno 2014 at 8:47

    L'americanata sta nelle quattro dita di composta di ciliegie?!?! 🙂
    Ha un aspetto meraviglioso!
    Se tra di noi ci fossero meno chilometri sarebbe una dura lotta per me mantenere il peso forma…
    Baci

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    9 Giugno 2014 at 9:06

    ueeeeee buon lunedì eh Sonia!!! 😀 wow!!!!! sei sempre più pefetta nelle tue preparazioni!

  • Reply
    Angela Dolcinboutique
    9 Giugno 2014 at 10:58

    Eccolo il dolcetto del lunedì! E che buono, mi sa che lo faccio anche io tra qualche giorno, mi tenta troppo. Si l'unica cosa è snocciolare le ciliegie, un pò noiosetta la cosa ma poi se ci scappo un dolce così e magari qualche barattolino di confettura, vale la pena. Bacioni Sonia e buona settimana.

  • Reply
    Giovanna
    9 Giugno 2014 at 19:22

    Che meraviglia Sonia! Mi hai fatto venire l'acquolina, brava! Un bacio

  • Reply
    Mariabianca
    10 Giugno 2014 at 20:43

    Ma quanto sei brava ragazza mia!
    Un bacione.

  • Reply
    fimère .b
    11 Giugno 2014 at 14:30

    une jolie tarte bien gourmande et joliment présentée j'aime beaucoup
    bonne journée

  • Reply
    lacassataceliaca
    11 Giugno 2014 at 16:10

    Any, è vero! a volte la cose vengono tanto facilitate dagli attrezzi giusti, ma questa torta viene buona anche senza niente…grazie e un bacione

    Stefania, una fortuna per te e una sfortuna per me che non posso condividere e "dividere" la'aumento di peso con nessuno! grazie ciccina e bascetti

    Elena, uellà!! grazie tesoro! un bacio

    Angela, grazie carissima! si è un pò noioso, ma farsi aiutare non guasta no? bacioni grandi!

    Giovanna, ne sono lietissima! bacioni e grazie mille!

    Mariabianca, mih….grazie assai!! baciiii

    Fimère, merci et bonne semaine à toi, ciao

  • Reply
    Mariana
    11 Giugno 2014 at 20:49

    Questa è da fare subito subito. Sarà buonissima e come sempre dalle tue mani escono delle cose!!!!!!!!!!!!! strepitose. complimenti.

  • Reply
    Monica Zacchia
    12 Giugno 2014 at 7:40

    E' meravigliosa davvero e mi hai convinta, anche io la voglio fare da tempo ma tu mi hai dato una spinta. La fai con il disco allungabile che bella idea e poi ho quell'arnesino per snocciolare le ciliegie… volo! un bacio tesoro Mony

  • Reply
    lacassataceliaca
    12 Giugno 2014 at 11:17

    Mariana.questa è la classica torta che non offriresti alle vicine perché te la vuoi pappare tutta tu! parola di golosona! baciuzzi

    Monica, mih…io l'arnesino non ce l'ho mannaggia a me! ma è valsa la pena di perderci tempo, ti piacerà di sicuro! grazie mille e bacioni a te

  • Reply
    annaferna
    12 Giugno 2014 at 13:07

    una idea geniale quella della maizena nella composta, le ciliegie così restano più naturali data la breve cottura! mi piace e ti rubo l'idea 🙂
    bacio

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    12 Luglio 2014 at 9:21

    bellissima la cherry pie. immagino un sapore che già mi entusiasma.
    bisogna che trovi ancora qualche ciliegia….

  • Reply
    lacassataceliaca
    12 Luglio 2014 at 16:20

    Gaia, qui da noi ce ne sono ancora tante..male che vada te ne mando via fax! hihihi

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.