Non categorizzato

Focaccia barese di Anna Lisa senza glutine

Ingredienti:
250 g. farina senza glutine Mix B Schaer
30 g. farina senza glutine Brot Mix Schaer (per me farina di grano saraceno bianca)
140 g. farina senza glutine Glutafin Select
80 g. farina senza glutine Farmo Fibrepan
400 ml acqua
10 g. sale
50 ml olio d’oliva
100 g. patata lessa
per il condimento:
pomodorini ciliegino
olive nere
origano
sale
 
 
Tempo di preparazione: 30 min.
Inizio con una standing ovations per Anna Lisa!
Buon mercoledì…
Ho già detto tante volte che difficilmente dimentico una ricetta che mi colpisce assai, questa mi ha colpita e affondata! 
A vedere le foto di Anna Lisa salivavo sulla tastiera (lo so… non è un’immagine edificante!), ma aspettavo di avere il tempo giusto per prepararla. Tempo che ho scavato fino a trovarlo domenica e credetemi se vi dico che l’ho fatta in mezzo ad altre 4 ricette e non tutte per il blog! 
Questo significa a:) che ci tenevo tanto; b:) che si può fare anche in mezzo a mille impegni.
Il sabato sera ho rinfrescato il lievito madre senza glutine che è più pimpante che mai e ho iniziato l’impasto alle 8.30 del mattino per poi cuocere la focaccia alle 13.00.
Ho seguito pedissequamente la ricetta di Anna Lisa e vi invito ad andare a vedere non solo la sua ricetta, ma anche il suo bellissimo blog.
Ho usato i buonissimi pomodorini ciliegino dell’orto di mia mamma, anche se sembrano quelli dell’orto dei lillipuziani perchè sono piccini piccini.
La focaccia è strepitosa, quindi grazie Annina!
…e grazie a voi per essere stati con me, a presto.
Preparazione:
– Versare nella ciotola dell’impastatrice il lievito madre  rinfrescato da pochissimo e diluirlo con l’acqua.
–  Iniziare ad impastare versando pian piano tutte le farine, la patata sbucciata e schiacciata per bene, il sale e l’olio.
– Lasciare impastare almeno 8′-10′, trasferire l’impasto in una ciotola oliata, coprirlo con un canovaccio pulito e lasciare lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio (ci vorranno dalle 4 alle 6 ore).
– Ritagliare la carta da forno della stessa misura della teglia che verrà usata (io ne ho usata una singola da 32 x 39 cm invece delle due  divise come ha fatto Anna Lisa perchè non ne ho due di uguale dimensione), ungere leggermente la base e con le mani unte stendere con la punta delle dita  l’impasto fino a coprire l’intero rettangolo, cercando di fare uno strato uniforme.
– Lavare e asciugare i pomodorini e, schiacciandoli con le dita, sistemarli su tutta la superficie.
– Aggiungere le olive nere denocciolate e un pizzico di origano e sale.
– Portare il forno a 250°C lasciando al suo interno la teglia di cottura.
– Trasferire con cura la carta forno con sopra la focaccia sulla teglia e cuocere per circa 20′ .
– Servire calda.

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    Mariabianca
    2 Ottobre 2013 at 5:57

    Che bella focaccia che vedo di prima mattina!!!!Tentatrice….

  • Reply
    Franci
    2 Ottobre 2013 at 6:20

    Sono ancora "fuori sede", il forno è "traballino"e non voglio buttare ingredienti inutilizzati qyuando parto.Ma settimana prossima torno a casa e….disfatti i bagagli, voglio subito provare a fare questa sfiziosissima focaccia barese: mi attira assai!

  • Reply
    Stefania
    2 Ottobre 2013 at 6:26

    Ho appena finito di fare colazione ma un morso a questa focaccia lo darei senza pensarci due volte 😉
    Sai che ho la fissa dei lievitati dorati e questo ha un colorito perfetto!
    Da provare al più presto…
    Bascetti

  • Reply
    Federica Simoni
    2 Ottobre 2013 at 7:17

    O_O oh mamma ma è na roba spaziale!!!!!! Grandeeeeeeee <3

  • Reply
    Anna Lisa
    2 Ottobre 2013 at 8:18

    Sonia mi hai fatta emozionare!
    E' la prima volta che vedo ripubblicata una mia ricetta e poi è così bella e buona questa focaccia che viene per forza voglia di rifarla 🙂
    I tuoi pomodorini sono eccezionali! La prossima volta "spiaccicali" con le mani così il succo ti bagna meglio l'impasto 😉
    Bacioni tesoro e grazie ancora

  • Reply
    Sonia
    2 Ottobre 2013 at 10:30

    Mariabianca, bella vero? la mangerei pure a colazione! grazie bedda e baciuzzi

    Franci, ahhh..ti piacerà di certo! buon viaggio e baciii

    Stefania, questa pure di notte si può mangiare! anche perchè non appesantisce affatto…ed è senza formaggi 😀 grazie e bascetti

    Federica, vero eh?? detto da te che sei la regina dei lievitati è un grande onore! grazie e bacioni

    Annalì, io mi sono emozionata quando l'ho uscita dal forno! sei un mito, è davvero portentosa…e con te non ho ancora finito….c'ho altro da provare 😉 i pomodori erano troppo piccini per schiacciarli, questi…ma i prossimi lo faccio, giuro! garzie ancora di cuore e bacioni

  • Reply
    Valentina
    2 Ottobre 2013 at 10:48

    La focaccia barese è strabuona e la tua è stupenda, invitantissima! 😛 Brava Sonia, complimentoni! 🙂 Un abbraccio, buona giornata :**

  • Reply
    Cuoca Pasticciona
    2 Ottobre 2013 at 12:11

    Bellissima e buonissima, come sempre hai fatto un ottimo lavoro 🙂 Complimenti anche alla cara Anna Lisa!

  • Reply
    Claudia Magistro
    2 Ottobre 2013 at 12:26

    beddazza, volere è potere! Ne è la prova questa spettacolare focaccia barese. Anche io sono stata rapita da una ricetta di una barese DOC e feci anch'io la sua ricetta, capisco il tuo rapimento :*
    ti lovvo
    Cla

  • Reply
    Ecco le Cose che Piacciono a Me
    2 Ottobre 2013 at 12:43

    La crosta intorno è spettacolare! Un glutinoso ti direbbe con due occhi di fuori come terrazzi: "Non sembra neanche senza glutine!".

  • Reply
    Giovanna
    2 Ottobre 2013 at 12:59

    Ho l'acquolina! Adoro la focaccia, la tua è favolosa! Un bacio

  • Reply
    paneamoreceliachia
    2 Ottobre 2013 at 13:05

    Buona, la faccio sempre anche io anche con spessori diversi ed è sempre una goduria! Sarà che mi riporta alle origini?
    baci
    alice

  • Reply
    annaferna
    2 Ottobre 2013 at 13:28

    ciao Sonia
    bene da pugliese ti dico che questa focaccia ha tutti i numeri!!!
    baci

  • Reply
    Sonia
    2 Ottobre 2013 at 16:15

    Valentina, pensa che non l'avevo mai mangiata…che mi sono persa!! grazie e bacioni carissima

    Cuoca, grazie mille! è che ho avuto una fonte attendibile, baci

    Claudia, grazie tesoro!! rapitissima rimasi! baciuzzi

    Cristina, ha ha ha verissimo!! grazie e baciii

    Giovanna, non posso che essere fiera carissima, grazie mille e baciii

    Alice, ehhh ma anche tu giochi in casa! io non l'avevo mai mangiata ma sono sicura questa della Annalì è la più buona! anche a me piace giocare con gli spessori, es. la pizza mi piace sia bassissima che più alta, anche gli sfincioni…ps. belle assai le tue origini, baciiiii

    Annaferna, m'inchino a questo complimento, specie fatto da una pugliese doc e grande panificatrice! grazie di cuore e baciiii

  • Reply
    Debora Bianchi
    3 Ottobre 2013 at 12:13

    ha un aspetto superinvitante! è una di quelle focacce che non mi stancherei mai di mangiare… certo che chi pensa che i celiaci non mangiano bene si sbagliano profondamente!!!

  • Reply
    Dolcinboutique
    3 Ottobre 2013 at 13:33

    Ciao carissima Sonia, finalmente ho di nuovo il tempo di venire a sbirciare le tue meraviglie :). Oddio quei pomodorini, sono dei gioiellini! non li avevo mai visti così piccoli. Spendida la focaccia, viene voglia solo a guardarla. Un abbraccio, Angela

  • Reply
    Sonia
    3 Ottobre 2013 at 16:34

    Debora, hai detto giusto!!!

    Angela, ciao tesoro, bentornata! grazie per essere passata e bacioni

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.