Non categorizzato

Pavlova di Maurizio Santin

Ingredienti:

per la meringa francese:
120 gr. albume
120 gr. zucchero semolato
120 gr. zucchero a  velo (per me senza glutine)
per la decorazione:
panna montata fresca
frutta fresca a piacere
1 bacca di vaniglia bourbon
Tempo di preparazione: 15 min.
Stampo cannellato Guardini
La Pavlova è un dolce di non certissima attribuzione. Si pensa sia di origine australiana o neozelandese, preparato da  uno chef in onore della ballerina Anna Pavlova. Questo è quanto ho reperito su questo dolce in internet e quanto ci ha anche raccontato Maurizio Santin nella puntata di “Dolci di casa”.
Credetemi se vi dico che è veramente un dolce di casa. 
Basta solo uno sbattitore elettrico, o se l’avete una planetaria e il 90% del dolce è fatto.
C’è solo un’indicazione da seguire alla lettera e cioè che gli albumi non siano freschi, ma di 2 o 3 giorni e che non siano freddi.
Ho già fatto delle mini pavlove l’anni scorso di questi tempi (manco a farlo apposta!), ma allora seguii una ricetta per meringa diversa, ricetta che prevedeva anche l’aggiunta dell’aceto e della maizena.
Poichè ho fatto altri dolci di Santin con ottimi risultati, anche stavolta ho seguito passo passo la sua ricetta ed è venuto fuori un capolavoro di dolce! 
Ho anche seguito le sue indicazioni sulla cottura: lui consigliava una temperatura leggermente più alta per far sì che la meringa caramellasse un pochetto e non si sentisse tanto l’albume. La meringa non rimane bianca, diventa leggermente giallognola, ma la cosa non mi dispiaceva perchè si vedeva lo stacco col candore della panna montata.
Unico errore commesso da me è l’avere sottovalutato che la caramellizzazione della meringa l’avrebbe portata ad attaccarsi ai bordi dello stampo; avevo messo sotto la carta forno ma credevo che avrei smodellato il dolce con facilità; solo che la meringa è molto fragile, quando ho provato a staccarla ha cominciato a spaccarsi e, non volendo correre rischi ho desistito, presentando il dolce nello stampo. 
So che non è il massimo ma il sapore, credetemi….. lo è. 
Ho già partecipato al contest di Monica e Vale in collaborazione con il negozio Peroni, anzi invito anche voi a farlo, ma sono talmente soddisfatta del risultato che lo offro anche a loro fuori contest.
Preparazione:
– Versare l’albume in planetaria, quando comincia a schiumare leggermente versare poco per volta lo zucchero semolato.
– Setacciare lo zucchero a velo e poi versarlo poco per volta nella planetaria quando l’albume è già montato.
– Versare la meringa in una sacca da pasticceria con punta liscia e larga.
– Foderare uno stampo da 24 cm con carta forno sul fondo e imburrare e infarinarne i bordi.
– Ricoprire il fondo con un disegno a spirale (vedi foto)
– Cambiare bocchetta, scegliendone una rigata, e fare dei ciuffetti intorno ai bordi (vedi foto).
– Cuocere a 110° in forno se possibile ventilato per 1 ora, poi socchiudere lo sportello del forno usando una paletta di legno e cuocere ancora 15′.
– Lasciare raffreddare.
– Montare la panna zuccherata, aromatizzandola con la vaniglia e riempire la meringa.
– Decorare con frutta fresca a piacere e in abbondanza, ben lavata e asciugata.

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Bianchi Debora
    5 Giugno 2013 at 15:06

    no che schifo! io non le mangio ste cose… LE DIVOROOOOOOOOOOOOOOOOOOOooo!! ma che a quest'ora se postano ste cose??? 😛

  • Reply
    fantasie
    5 Giugno 2013 at 15:08

    Io adoro la pavlova!

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    5 Giugno 2013 at 15:15

    mai fatta la pavlova, questa è meravigliosa

  • Reply
    monica zacchia
    5 Giugno 2013 at 15:21

    Sonia Sonia Sonia, delle mie brame! che te devo da dì, primo menomale che non si è smodellato perfettametne perché presentato nello stampo è adorabile, mi piace tanto davvero. La pavlova è la pavlova ma con le indicazioni di Santin come dici tu è un risultato garantito, e la voglio fare, maro quante ricette mi fai salvare nel quadernetto. Ora la vado ad aggiungere alla lista come fuori gara, ma vediamo… intanto ti do un bacio e grazie! sei un tesoro. mony*** p.s. quoto anche io il giallino con il candore della panna bianca montata 🙂

  • Reply
    ada di sicilianicreativiincucina
    5 Giugno 2013 at 16:08

    Adorabile….

  • Reply
    franca
    5 Giugno 2013 at 16:37

    che delizia, davvero una golosità, però a me la meringa non è mai riuscita come faccio a provare questa meraviglia 🙁 ?

  • Reply
    Ylenia DolcementeSalato
    5 Giugno 2013 at 17:32

    Che dolce meraviglioso, non ho mai fatto la pavlova, neanche le sue varianti. Prendo nota e mi ricorderò di usare uno stampo a cerniera anche se la tua torta è splendida anche sullo stampo di cottura… e che foto! Oddio non dovevo aprire il tuo link a quest'ora :))

  • Reply
    paneamoreceliachia
    5 Giugno 2013 at 18:20

    Bellissima. Ho provato solo una volta a fare la pavlova ed è venuta una schifezza. Ora adotto la tua ricetta…sei una maga!!!!
    Baci, Ellen

    • Reply
      paneamoreceliachia
      5 Giugno 2013 at 18:44

      Ci sono anche io! Stupendo. È poi nello stampo mi piace, certo avrei preferito una fetta! Baci. Alice

  • Reply
    Ketty Valenti
    5 Giugno 2013 at 20:07

    Fantasticaaaaaaaaaaaaaaa! adoro la pavlova,ti è riuscita uno splendore davvero,bravissima!
    Z&C

  • Reply
    sississima
    6 Giugno 2013 at 6:49

    mai preparata la pavlova, la tua è stupenda, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Sonia
    6 Giugno 2013 at 7:39

    Debora senz'acca, hahhahhaha 'na fetecchia vero? 😉

    Fantasie, e allora ne mangio un pezzo per te 😉 grazie cara 😀

    2 amiche, grazie mille!

    Monica, ho avuto modo di offrirla a mia madre che la adora e poi c'eravate voi con il vostro contest…non potevo non pensarci!!! gara o fuori gara, poco importa, per me è stato un omaggio virtuale a te! baciuzzi :-XX

    Ada, grazie carissima !

    Franca, grazie! lo sai cos'è? io per imparare e capire è meglio che veda coi miei occhi. Mi sono rifatta alla sua puntata registrata che vale molto più di una ricetta scritta. Prova a vedere se trovi sta puntata sulla rete e poi vedrai che riuscirai a farla senza problemi.

    Ylenia, grazie mille! si, alla fine che sia rimasta nello stampo non è stata poi una disdetta 😉 se ti piacciono panna e meringa non può non piacerti questo dolce 😀

    Alice e Ellen, uèèè oggi ho la coppia al completo! grazie ragazze, mia mamma ancora si sta leccando le ditina 🙂 ora vi mando la fettina via fàchis ..hihihi baciuzzi :-X

    Ketty, grazie di cuore ciccia, bacetti :-X

    Silvia, grazie davvero, son contenta che sia piaciuta, un abbraccio anche a te 🙂

  • Reply
    Stefania
    6 Giugno 2013 at 8:46

    Bravaaaa alla fine ti è riuscita perfettamente, donna di poca fede!
    Certo che tu prendi tutti per la gola…
    Baciiii

    • Reply
      Sonia
      6 Giugno 2013 at 14:53

      grasssiieee…c'è chi se l'è finita tutta oggi, leccandosi i baffi…indovina chi è? inizia con M.. e finisce con ..nna hihihi baciii :-X

  • Reply
    Giovanna
    6 Giugno 2013 at 16:07

    Sonia complimenti! La tua Pavlova è uno spettacolo! 🙂
    Un bacione

  • Reply
    Marina
    6 Giugno 2013 at 20:39

    Ma che pavlova chicchissima! Mi fa una voglia… 😀

  • Reply
    Vaty ♪
    7 Giugno 2013 at 8:19

    Tu sei meravigliosa lo sai?
    Da dove inizio?
    Origini: non sapevo! Dal nome pensavo fosse dell'est!
    Foto: stupende.. Che rendono proprio l'idea: luce. Colore. Sapore. Bontà. Tutto!
    Composizione: stupenda.. La guarnizione sopra, i colori abbinati, presentazione. Tutto!
    Tu: bhe. Sei di un talento incredibile Sonia !
    Io ho fatto una ricettina così semplice per le mostre amiche che quasi mi vergogno..:(
    Ma per me i contest sono un segno di amicizia quindi tiferò per te e per le altre amiche bravissime e partecipò
    X Monica e vale!
    Sei bravissima tesoro <3

  • Reply
    Sonia
    7 Giugno 2013 at 17:57

    Giovanna, ma grazie mille carissima, bacioni e buon we :-X

    Marina, hihihi te ne darei una bella fettona volentieri se potessi 😉 grazie mille :-X

    Vaty, ma quanto sei dolce! i tuoi complimenti sulla foto sono come i complimenti che un pittore neofita potrebbe ricevere da Michelangelo, sono graditissimi, preziosi e molto molto ben accetti! Le tue ricette non sono mai banali, hanno sempre un che di speciale e sono sicura che sarà una chicca 😉 anche io farò il tifo per te e per le altre, bloggalline all'arrembaggiooooo, grazie mille ciccia e bacetti, buona domenica :-X

  • Reply
    Valentina
    7 Giugno 2013 at 18:26

    Hai creato un altro capolavoro, è bellissima! 😀 Ti confesso che la mangerei tutta, si… forse dopo mi verrebbe qualche senso di colpa ma vuoi mettere la felicità?! Ahahahaah! 😉 😀 Grazie infinite per questo altro bel regalo e complimenti, corro ad inserire 😉 Un abbraccio forte tesoro, buon weekend :**

    • Reply
      Sonia
      8 Giugno 2013 at 19:25

      Vale, sei un tesoro, grazie! i sensi di colpa passano la soddisfazione rimane 😉 grazie ancora e buon we, bacioni 😡

  • Reply
    Mariana
    9 Giugno 2013 at 18:48

    IO l'ho mangiata!!!!!!!!!!!!!è una cosa strepitosa…..grazie sonia per averla fatta quando c'ero io!!!!buonissima…..

    • Reply
      Sonia
      9 Giugno 2013 at 21:16

      e per te l'ho fatta 😉 è stato un vero piacere, bascetti :-XX

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.