Non categorizzato

Pappardelle con crema di asparagi e noci su cialda di Parmigiano Reggiano e le regole dello SmartCooking

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. pappardelle (per me di mais senza glutine di Piaceri Mediterranei)
400 gr. asparagi 
20 cucchiai Parmigiano Reggiano
12 cucchiai panna 
pepe
sale
12 gherigli di noci
Tempo di preparazione: 10 min.
Con piacere pubblico questa ricetta, un primo piatto che riutilizza gli avanzi del frigo, che  condanna gli sprechi in cucina e dimostra come con pochissimo si possa mangiare molto, molto bene, offrendo ai nostri commensali una portata chic degna di un ristorante nel rispetto delle regole dello SmartCooking.
Lo SmartCooking è una tendenza innovativa volta alla valorizzazione del cibo, alla riscoperta degli avanzi e che mette al bando gli sprechi.
Ecco di seguito i principi cardine su cui si basa:
RISPETTA. Cibo
che sta per scadere? Non buttarlo via. Se non puoi cucinarlo subito
offrilo in regalo agli amici o ai tuoi vicini.
RIDUCI. Non sprecare cibo vuol dire ridurre gli scarti e  adoperarli in maniera intelligente, come nuovi ingredienti.
RIUSA. Non buttare via gli avanzi ma trasformali in nuove  e gustose ricette.
RIPONI. Conserva
gli alimenti in maniera corretta utilizzando  sempre gli appositi
contenitori o la pellicola trasparente. I cibi resteranno freschi più a
lungo.
RIFLETTI. Guarda
quali ingredienti hai già in casa, prima di decidere  cosa cucinare.
Scoprirai che magari non c’è nulla da acquistare.
RISCOPRI. Per le tue ricette prova a utilizzare ingredienti  semplici e spesso poco usati.
RICORDA. Coinvolgi
nel mondo dello SmartCooking anche genitori  e nonni. Resterai stupito
dai preziosi consigli che sapranno offrirti.
Perchè parlo di questo? perchè la Parmigiano Reggiano ha  indetto una gara avente per tema proprio lo SmartCooking. Si tratta di una gara rivolta a tutti, blogger e non (potete avere maggiori dettagli qui e qui) e che prevede la preparazione di una ricetta che abbia tra gli ingredienti il formaggio più famoso al mondo. 
La gara terminerà il 20 maggio e una giuria di cuochi facenti parte dell’associazione Chef to Chef EmiliaRomagnaCuochi voterà le migliori 30 ricette pervenute che verranno inserite nel ricettario SmartCooking della Parmigiano Reggiano.
Al di là della competizione, ritengo che la diffusione di questi principi, che sposo al 100%, sia una sorta di dovere morale per me che gestisco un blog di ricette ed è per questo che ho pensato a questo primo piatto in cui ho usato gli asparagi avanzati da questa ricetta in cui ho usato le sole punte, della panna che mi era rimasta dalla ricetta che vedrete venerdì e le croste di Parmigiano che mio marito con tanta cura ha grattugiato pemettendomi di fare le cialde.
A presto.
Preparazione:
– Pulire gli asparagi e tagliarli a tocchetti.
– Versare un filo d’olio nella padella e farli rosolare   a fiamma moderata per circa 10 minuti.
– Salare, pepare e versare nel boccale del mixer.
– Aggiungere la panna e un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato e mixare ottenendo una crema.
– Tagliare i gherigli di noci e tenere da parte.
– Scaldare una padella  antiaderente e distribuire sul fondo in modo omogeneo 5 cucchiai di Parmigiano grattugiato. Quando inizia a fondere e a creare una sottile crosticina, risvoltare la cialda e cuocerla qualche secondo anche dall’altro lato.
– Togliere la cialda dalla padella e adagiarla su di una ciotola capovolta, premendo sui bordi ancora caldi per farle prendere la forma della ciotola.
– Ripetere l’operazione per le altre 3 cialde.
– Cuocere la pasta, scolarla, versarla nella padella e mantecare con la crema e le noci.
– Riempire le cialde di pasta e servire subito.

You Might Also Like

18 Comments

  • Reply
    Mariabianca
    15 Maggio 2013 at 16:59

    Che bontà di pappardelle….un baciuzzo.

  • Reply
    Ketty Valenti
    15 Maggio 2013 at 17:45

    Assolutamente d'accordo con tutto Sonia!
    un piatto da chef!
    Z&C

  • Reply
    Stefania Piazzolla
    15 Maggio 2013 at 18:33

    wow, che buona!

  • Reply
    Paola
    15 Maggio 2013 at 20:16

    Ho letto noci e asparagi e sono dovuta correre!Avevo ragione, oltre ad essere un piaatto molto seplice da realizzare è gustosissimo e splendido da vedere!Che dire dei principi Smartcooking?? Sacrosanti!
    Un bacione e buona serata!

  • Reply
    paneamoreceliachia
    15 Maggio 2013 at 21:06

    Ma bravissima! Anche io avevo visto il banner di questo concorso, ma non avevo avuto ancora modo di leggere di cosa si trattasse. Stupende le cialde!!
    Baci, Ellen

  • Reply
    Letizia Cattaneo
    16 Maggio 2013 at 8:17

    grazie Sonia per la ricetta e per aver condiviso i principi dello smartcooking, ci crediamo davvero!!
    A tutte voi, c'è ancora tempo per partecipare alla gara! Caricate la vostra ricetta smart su https://apps.parmigianoreggiano.it/prchef/
    grazie!
    Letizia

  • Reply
    paneamoreceliachia
    16 Maggio 2013 at 9:01

    Belle belle! mi piacciono assai, anche da mangiare!
    E per gli sprechi, tutto giusto. Poi se si vuole si può anche adottare un animale che fa compagnia, è terapeutico e aiuta a non far finire mai niente nella spazzatura!
    baci
    alice

  • Reply
    Stefania
    16 Maggio 2013 at 9:47

    Ma tu sei troppo smart!!!
    Certo che il tuo frigo offre degli avanzi di tutto rispetto 😉
    Hai fatto un primo raffinatissimo senza andare a far la spesa, sapersi arrangiare è un'arte!
    Bravissima, casa mia è piccola ma tu sei parcheggiabile ovunque quindi ci staresti ihihi
    Bacetti sister

    • Reply
      Sonia
      16 Maggio 2013 at 9:55

      qui sei?? hihihi si sono scontrati i commenti! hahhhhhaaa mi ospiti? se lavi i piatti sempre tu ci sto! grazie mille sisterina, l'arte dell'arrangio poi è tipico del sud 😉 baciuzzi gioia e grazie :-XX

  • Reply
    Sonia
    16 Maggio 2013 at 9:53

    Mariabianca, grazie bedda, un baciuzzo e te e buona giornata :-X

    Ketty, ma grazie tesoro! sono contenta che approvi 🙂 bacioni :-X

    Stefania, grazie mille 😀

    Paola, ha ha ha buongustaia 😀 trovo che siano principi legati al buonsenso oltre che alla convenienza e quindi perchè non seguirli? grazie mille e bacioni :-X

    Elle, grazie carerrima!! è stato prorogato al 9 giugno, se volete aderire sarebbe una bella cosa, bacetti :-X

    Letizia, ma grazie mille a te e alla Parmigiano sia per la bella iniziativa della gara che per la volontà di diffondera la cultura in cucina. Un caro saluto 😀

    Alice, grazie mille tesoro! se avessi un animale poveraccio sarebbe morto di fame perchè in casa mia gli sprechi si fanno molto raramente…poveraccio…oppure dovrebbe condividere le torte al cioccolato che abbondano 😀 ha ha ha bacetti :-X

  • Reply
    Ale
    16 Maggio 2013 at 16:04

    ciao Sonia! ma che magnifica creazione…complimenti, ha un aspetto sublime!

  • Reply
    Giovanna
    16 Maggio 2013 at 16:29

    Condivido, condivido tutto! Le pappardelle hanno un aspetto delizioso, bravissima!
    Un bacio

  • Reply
    Silvia Palazzolo
    16 Maggio 2013 at 17:27

    Complimenti per la ricetta e soprattutto grazie per aver spiegato cosa è lo SmartCooking (che appoggio in pieno!). Molto carina l'idea dei cestini per servire la pasta 😀

  • Reply
    Anonimo
    16 Maggio 2013 at 19:45

    Dopo aver letto tutto ciò, mi sento ancora + in colpa perchè ieri ho buttato un po' di cosette dal frigo…:-((((
    Bella la ricetta….
    Un bacione!!

    Nebsimo

  • Reply
    Marina
    16 Maggio 2013 at 19:50

    Che bello, anche tu hai partecipato allo Smart Cooking 🙂
    E' verissimo, al di là della competizione la cosa bella è ritrovarsi a condividerne i principi… e questa ricetta è assolutamente perfetta! A presto

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    16 Maggio 2013 at 20:32

    eccola anche la tua ricetta!!! porca l'oca! sono senza parole! 😀

  • Reply
    Sonia
    17 Maggio 2013 at 6:02

    Ale, grazie mille carissima, un bacione e buon we :-X

    Giovanna, sono davvero contenta che la filosofia venga apprezzata, un bacione a te e grazie :-X

    Silvia, grazie a te! i cestini renderebbero chic qualunque preparazione e sono facili da fare 😉 bacioni 😡

    Nebsimo, noooo…. ma la prossima volta troverai di sicuro un modo per riciclarli 😉 bacioni e grazie :-X

    Marina, verissimo! del resto se i blog di cucina non diffondono il messaggio chi dovrebbe farlo? grazie mille e buon fine settimana 😀

    Elena, grazie mille tesoro!! un bacione :-X

  • Reply
    Valentina - La Pozione Segreta
    20 Maggio 2013 at 13:46

    Un primo invitante e appetitoso…bravissima!

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.