Non categorizzato

Spaghetti al Chianti di Sonia Peronaci (ma i miei sono senza glutine!!)

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. spaghetti (per me senza glutine Garofalo)
250 ml vino rosso Chianti
40 gr. burro
1 porro
pepe
un pizzico di noce moscata
200 gr. speck (per me pancetta)
parmigiano grattugiato

Tempo di preparazione: 10 min.
Padella Thermopoint linea Greenline Ballarini
Passo un attimo al volo per offrirvi un piatto di pasta buonissimo!
Di nuovo Sonia Peronaci e Giallo Zafferano come muse ispiratrici e finora non sono mai rimasta delusa.
Non so dirvi senza il Chianti come sarebbe, ho comprato apposta il vino senza pensare ad alternative e ho mangiato il piatto di spaghetti con una tale soddisfazione che la cosa sarà ripetuta prestissimo.
Un grazie speciale alla Garofalo perchè si è impegnata nella produzione di una serie di formati di pasta senza glutine e nella fattispecie il risultato è perfetto, cottura perfetta anche dopo 20 foto e sapore ottimo!
Preparazione:
– Rosolare in poco più della metà del burro il porro affettato in rondelline sottili.
–  Appena è appassito, aggiungere la noce moscata, versare il vino e  aspettare che evapori la componente alcolica.
– Versare il tutto nel boccale del mixer e mixare ottenendo una cremina.
– Aggiustare di sale  e pepe.
– Soffriggere lo speck nel burro rimanente.
– Cuocere gli spaghetti al dente e poi versarli nella padella con lo speck, aggiungere la cremina al vino, versare un mestolo circa di acqua di cottura della pasta e lasciare mantecare il tutto a fiamma molto vivace per circa un minutino.
– Spolverizzare di formaggio grattugiato, mescolare e servire subito.

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    Anonimo
    4 Febbraio 2013 at 19:33

    Ciao Sonia…io ,ogni tanto faccio, un sugo simile…soffritto, sugo di pomodoro, speck e un bicchiere di vino rosso…fatto cuocere finchè il vino nn evapora…ci condisco solitamente pasta corta…provalo con lo speck….con il vino ha un quid in + della pancetta 😉
    Un bacio grande
    nebsimo

    Ps: mi hai ricordato che nn ho ancora provato gli spaghetti garofalo…delle caserecce sono già al secondo pacco…:-)

  • Reply
    Cristiana Valeria
    4 Febbraio 2013 at 20:04

    Un periodo della mia infanzia è stato caratterizzato da una pasta cotta in questo modo: mia madre è una gran cuoca, ma quando entrava "In fissa" per un piatto non lo mollava più…e così pasta cotta nel vino ogni settimana…ora che ho la ricetta tocca a me! Notte cri

  • Reply
    BARBARA
    4 Febbraio 2013 at 20:41

    Mmm… chianti a me! So cosa mettere nella prossima lista della spesa!

  • Reply
    Stefania
    4 Febbraio 2013 at 21:54

    Che boniiiiii!
    Se garantisci tu ci faccio un pensierino e anche 20 foto…del piatto svuotato 😉
    Brava Sonia, la cassata!
    Baciiii

  • Reply
    ricettesenzaglutine
    5 Febbraio 2013 at 15:39

    Deliziosi 😛 e il piatto a fiori porpora è bellissimo!
    P.S. Ho visto anche la torta/chitarra fatta da tua sorella … O_O
    Un bacione,
    Alessia

  • Reply
    Sonia
    5 Febbraio 2013 at 18:35

    Nebsimo, ciao cara! si lo so ma non avevo speck a casa e non vedevo l'ora di cuocere gli spaghetti 😉 la prossima volta lo uso, grazie e bacioni :-X

    Cristina, ha ha ha meno male che ti è passata la voglia 😉 un abbraccio 😀

    Barbara, buongustaia 😀

    Stefania, garantisco …soddisfatta o rimborsata 😀 baciiiiii :-X

    Alessia, che sei carina!! grazie mille e bacioni e te :-X

  • Reply
    sississima
    6 Febbraio 2013 at 17:23

    mai provati, ma mi invogliano parecchio, li provo di sicuro!! Un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Francesco Costanza
    7 Febbraio 2013 at 12:22

    Per una spaghettata cosi, mi prenoto subito….buonissimi, ciao Sonia….

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.