Non categorizzato

Macarons colorati e festosi (assolutamente per tutti!)

Ingredienti:
300 gr. farina di mandorle
300 gr. zucchero a velo (per me senza glutine Easyglut)
110 gr. albume
100 gr. acqua
300 gr. zucchero semolato
110 gr. albume
30 gr. zucchero  semolato
coloranti alimentari (senza glutine) rosso e viola
per la farcia:
200 gr.  mascarpone
zucchero a velo q.b.
1 cucchiaio colmo di confettura Fiordifrutta alle ciligie Rigoni di Asiago

Tempo di preparazione: 30 min.
Finalmente! come può un macaron farmi uscire fuori dai gangheri?! e dire che avevo visto 3 volte la videoricetta di Giallo Zafferano, ma da vera tonta ho fallito ben due volte! e dire che Sonia Peronaci non sbaglia mai, ma stavolta ho dovuto tradirla e mi sono rifatta alla grande con una ricetta di un amico su facebook, Vittorio Mandrich (lo stesso che mi ha passato la ricetta di un semifreddo che quanto prima vi farò assaggiare e del gelato alla nocciola). Mi ha spiegato anche che il riposo dei macarons prima di infornarli è fondamentale. Di fatto sono dei semplici dolcetti friabili alle mandorle, ma per ottenere la forma che hanno solitamente devono riposare anche due ore, o finchè toccando la superficie con un dito questa non è più appiccicosa e si è creata una pellicola. Le prima due volte il riposo è stato di 20 min come da ricetta. La prima volta ho creduto di avere montato troppo la meringa: il dolcetto è rimasto tale e quale, stile bigné e dopo la cottura ha mantenuto la forma di bellissimi e minuscoli trulli (Alberobello…. you know?). Ma non era quello che serviva a me! Anche il sapore era buono e sono rimasti croccanti pure dopo una settimana chiusi nella scatola di biscotti in alluminio……. La seconda volta parevano buoni, ma dopo la cottura si sono orribilmente ammosciati e sono rimasti umidicci e collosi! 
Quindi per questo dolcetto fantastico ci vogliono pazienza e precisione. Se la bocchetta consigliata è da 8 che sia da 8 e non da 6 (come ho fatto io le prime volte!)….
Ps. “macaroner” è la tecnica di cucina che consiste nell’incorporare alla meringa le polveri 😉
Io li ho adorati! Grazie Vittorio 😀
Con questa colorata versione, che personalmente e modestamente penso non trovereste nemmeno a Parigi da Hermés (?!?), partecipo di nuovo al contest della Rigoni di Asiago.
Preparazione:
– Setacciare finemente la farina di mandorle con lo zucchero a velo, unire 110 gr. di albumi, aggiungere il colorante scelto e tenere da parte.
– Preparare uno sciroppo di zucchero portando a  110° l’acqua e lo zucchero semolato.
– Versare nella ciotola della planetaria gli altri 110 gr. di albumi con i 30 gr. di zucchero semolato e iniziare a montare. Quando iniziano a schiumare, versare a filo lo sciroppo di zucchero.
– Montare finchè la massa non raggiunge i 50°.
– Incorporare la meringa al composto precedente in tre volte senza smontarla.
– Versare il composto in sacca da pasticcere dotata di beccuccio liscio da 8 e formare i macarons (più possibile delle stesse dimensioni).
– Lasciare riposare i macarons finchè la superficie non è più appiccicosa e cuocere in forno ventilato a 140° per 12-15″.
– Lasciarli raffreddare per bene prima di staccarli dalla carta forno.
– Mescolare il mascarpone con lo zucchero a velo (a piacere) e aggiungere la Fiordifrutta alle ciliegie, mescolare e con l’aiuto di una sacca da pasticceria farcire i macarons (con una dose generosa) unendoli a due a due.
– Data la presenza del mascarpone, riporre in frigo (si mantengono perfettamente friabili senza ammorbidirsi).

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    faustidda
    18 Giugno 2012 at 13:05

    ricetta salvata, carissima Sonia!! Ho provato un giorno a fare i macarons e sono venuti discretamente; ora però voglio provare la tua versione perché i tuoi sono così perfetti che persino io (che non li amo eccissivamente) me ne sono innamorata! La dieta è finita! Si vede, eh?
    Un bacione e a presto

  • Reply
    Ely
    18 Giugno 2012 at 15:39

    Wooooooowwwwwwwwwwwwwwwwww che figata!!!!!! Grande Sonia! Io ho una paura che mi vengano delle schifezze ma tu guarda che belli che sono questi!!!! Ricetta salvata!!!! Un bacione

  • Reply
    Anonimo
    18 Giugno 2012 at 15:41

    Ciao Sonia, anch'io ho provato a farli una volta ed è uscita una schifezza!!
    Riproverò con questa ricetta!!! li adoro…a Parigi ne ho mangiati un po'…
    Un abbraccio
    Nebsimo

  • Reply
    vickyart
    18 Giugno 2012 at 15:42

    adoro i macarons! li ho fatti una sola volta colorati! devo rifarli! sono bellissimi i tuoi e buona la cremima mascarpone e marmellata!! ciao cara!

  • Reply
    Sonia
    18 Giugno 2012 at 19:17

    Faustì, io li ho provati due volte con l'altra ricetta e lo spatascio è stato doppio! con questa, seguendo per bene le fasi, non puoi sbagliare 😉 io non li avevo mai mangiati e mi piacciono anche nature 🙂 bacioni cara :-X

    Ely, a te nulla può venire una schifezza! grazie mille e bacioni :-X

    Simo, beata te! io ero troppo citrulla per assaggiarli mannaggia a me! provala e non te ne pentirai :-X

    Vicky, grazie mille a te mia cara e bacioni :-X

  • Reply
    Tinny
    18 Giugno 2012 at 19:23

    Io non ti scrivo "gniente"…

  • Reply
    Luisa
    19 Giugno 2012 at 11:39

    Sono stupendi ed ora continuare la giornata con l'immagine in mente di questi perfetti macarons sarà dura :-)! Segno la ricetta e.. Complimenti! Baci

  • Reply
    Mariabianca
    19 Giugno 2012 at 11:39

    Assolutamente per tutti? Anche per me?
    Giuro che questa estate,appena mi libero della scuola,farò il panettone,il pandoro ed i macarons. Echeccavolo….sono anni che ho gli stampi e non li ho mai usati,sono anni che guardo inebetita i macarons degli altri e non li faccio per paura.
    I tuoi sono perfetti,assolutamente perfetti….
    Un baciuzzo.

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    19 Giugno 2012 at 12:31

    sono meravigliosi sonia, così colorati, così perfetti… così macarons!
    e tu, bravissima come sempre!

  • Reply
    Federica
    19 Giugno 2012 at 12:52

    Sono stupenderrimi ^_^ Io credo non avrò mail coraggio di farli…ammiro ^_^ Un bacio, buona serata

  • Reply
    Sonia
    19 Giugno 2012 at 15:23

    Tinny, ha hahhhhaaaahahhhaaa :-XX

    Luisa, grazie mille…magari ti serv ono da stimolo per afr passare presto la giornata 😉 baci :-X

    Mariabianca, certo!! ma lo sai che anche io sono così? guardo lì le cose che mi allettano, ma sto anche anni prima di decidermi a farli, come coi macarons..ma credimi..in questo caso non c'è da preoccuparsi 😀 baciuzzi :-X

    Gaia, grazissimeeee :-XX

    Federica, si che ce l'hai! l'ho avuto io 😉 grazie mille e baci :-X

  • Reply
    Stefania
    19 Giugno 2012 at 21:36

    Che bellini!!!
    Brava la mia tontina!!!
    Bacetti
    Sorata

  • Reply
    sississima
    20 Giugno 2012 at 6:53

    spettacolariiiiiiiiiiiiiiiiiiii, un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Carmine Volpe
    20 Giugno 2012 at 11:18

    dei macaron spettacolari mai visti cosi belle freschi ed invitanti

  • Reply
    Lisa
    20 Giugno 2012 at 15:59

    Che meraviglia questi macarons! devono essere squisiti

  • Reply
    Sonia
    20 Giugno 2012 at 18:47

    Stefania, grasssieee cicciuzza :-d kissini :-X

    Silvia, grazie mille, baci e abbracci :-X

    Carmine, grazie mille! detto da chi magari li vede spesso è un vero complimento :-))

    Lisa, grazie cara, erano squisiti :-DD

  • Reply
    La Pozione Segreta - Vale
    21 Giugno 2012 at 10:34

    Sonia sono perfetti, troppo belli, tanto lavoro, ma ne è valsa la pena!
    Io ho provato solo una volta a farli…un disastro!

  • Reply
    Sonia
    21 Giugno 2012 at 16:21

    Vale, grazie mille! anche per me le prime due volte sono state un disastro :-(( ma riprovare ne vale la pena ;-))

  • Reply
    Micol
    22 Giugno 2012 at 9:05

    Che belli!! Complimenti Sonia, preparati a ricevere una fornitura x un anno di Rigoni di Asiago!!
    hai la vittoria in pugno! 🙂

  • Reply
    Sonia
    22 Giugno 2012 at 10:11

    come dice qualcuno "lo dubito"! ma grazie mille per il sostegno 🙂 bacioni e buona giornata :-X

  • Reply
    Elena
    23 Giugno 2012 at 5:44

    Cara Sonia sono indietro con il lavoro, devo lasciare tutti i commenti alle rifatte ma non posso aspettare altro tempo per questo commento: sai quanto sono sensibile all'argomento macarons e ti ringrazio perchè hai reso possibile quello che non era. Sono stupenderrimi, pure bicolori, viene di mangiarseli tutti quanti!! Aspetto un invito per rifarli insieme, magari presto…Complimentissimi!!!!!!! bellissimi!!! stupendi!!!!buonissimi!!!!!

  • Reply
    Sonia
    23 Giugno 2012 at 13:06

    Elena, "sensibile all'ìargomento macarons" mi piacque assai!! :-DDD seeee che lo so! Certo ciccia!! L'invito perenne è 😉 grazie assai e baciuzzi :-XX

  • Reply
    Macarons, la video ricetta senza glutine
    13 Giugno 2016 at 7:02

    […] Li ho già fatti in passato, ma di acqua sotto i ponti in questi 4 anni (di già!!) ne è passata parecchia e molte cose ho imparato da allora. […]

  • Reply
    Macarons, la vidéo recette | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani
    14 Giugno 2016 at 11:12

    […] découvre ainsi que la mérinque italienne n’est pas nécessaire; que le passage de mélanger le TPT avec une partie des blancs n’est pas nécessaire; mais […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.