Non categorizzato

Medaglioni di ricotta impanati e insalata di carciofi (versione per tutti e per celiaci)

Ingredienti per 4 persone:
800 gr. ricotta 
2 uova
pangrattato (per me senza glutine)
olio per friggere
6 carciofi
olio d’oliva
aceto o limone  (per me Aceto di pomodoro Mutti)
sale
pepe


Tempo di preparazione: 15 min.
Preparazione:
Così come il pescivendolo suggerisce come cucinare l’alalunga, anche il salumiere consiglia come preparare la ricotta 🙂
Acquistare una buona ricotta (io preferisco quella vaccina perchè quella di pecora è troppo grassa) e tenerla in frigo almeno un paio di giorni, facendo scolare il liquido in eccesso, perchè sia più asciutta. Di solito le vendono nelle vaschette forate a forma di cono: basta appoggiarle su di un piatto fondo, coprirle e togliere il siero in eccesso. Basta poi capovolgerla sul piatto e mantiene la forma, rendendo più facile tagliarla.  Affettare quindi questo cono in sezioni da circa 1 cm, passarle nell’uovo battuto e poi nel pangrattato (per me senza glutine della Nutrifree). Volendo potete arricchire la panatura aggiungendo al pangrattato del formaggio grattugiato, del pepe e del prezzemolo tritato. Friggere questi medaglioni in olio caldo fino a doratura (io ho usato la padella Thermopoint Ballarini). Pulire i carciofi tenendo solo il cuore tenero, togliere l’eventuale barba centrale e affettarlo molto finemente. Versare i carciofi affettati nell’insalatiera e condirli con una vinaigrette (olio d’oliva, sale e aceto bianco) oppure una citronette (olio d’oliva, sale e succo di limone). Io ho scelto di nuovo la versione olio d’oliva, sale, pepe e aceto di pomodoro Mutti.  Lasciare macerare una decina di minuti prima di servire. Io l’ho trovato un piattino squisito e quindi grazie al salumiere 🙂
Oggi niente torta Mimosa o dolci simili, ma con la bella panatura dorata che richiama i raggi del sole, auguro a tutte le donne una felice ricorrenza e auguro agli uomini (quelli che ancora non l’hanno imparato e sono davvero tanti) di imparare ad apprezzare davvero il valore di una donna in gamba (perchè anche di donnine ce ne sono tante), senza sprecare la propria vita nel tentativo (riuscito) di sminuirla.

You Might Also Like

21 Comments

  • Reply
    Elena
    8 Marzo 2012 at 11:18

    Ma che genialata!!!
    Mi piace mi piace!!! No, non intendevo il salumiere :DDDD

  • Reply
    Sonia
    8 Marzo 2012 at 12:08

    hihihi grazie ciccina, baciuzzi e auguroni (ho dimenticato prima) :-XX

  • Reply
    Anna
    8 Marzo 2012 at 13:59

    Ma che belli, e chissà che delicatezza al palato…. mi ispirano molto. Ora so come usare quella ricotta che è in frigo da un paio di giorni in attesa di una collocazione :)))

  • Reply
    Ylenia
    8 Marzo 2012 at 14:53

    Adoro le cose così sfiziose, solitamente la ricotta panata e fritta la faccio a forma di bocconcini, ma così mi piace tantissimo, da provare decisamente anche perchè le foto dei tuoi medaglioni così belli, perfetti, invitano troppo all'assaggio. Un bacione e… riguardo la parte finale del tuo post non posso non condividere ogni tua parola.

  • Reply
    il cucchiaio magico
    8 Marzo 2012 at 15:19

    mai vista la ricotta conciata così, brava, …perchè noi donne reggiamo il mondo ma con discrezione e tenacia. BAci

  • Reply
    Caterina
    8 Marzo 2012 at 15:48

    Finora avevo provato con i formaggi a pasta semidura, ma devo dire che la tua idea e il consiglio del salumiere mi hanno conquistata! Quel golosone di ricotta di mio marito apprezzerà non sai quanto! 🙂

  • Reply
    Sonia
    8 Marzo 2012 at 17:10

    Anna, grazie mille e bacioni :-X

    Ylenia, io manco conoscevo questa ricetta..se era per il salumiere ;-)…. un bacione e grazie :-X

    Concetta, giusto!! bacioni cara :-X

    Caterina, ne sono contentissima! grazie per essere passata e bacioni :-X

  • Reply
    Torte e Decorazioni
    8 Marzo 2012 at 18:50

    La ricotta cosi vestita non l'ho mai provata mi sa che mi sono persa tantissimo!!
    bacioni grazie per il commento al mio post,ho sempre le idee confuse non so se fidarmi 🙁

    • Reply
      Sonia
      9 Marzo 2012 at 15:26

      cara Frà, è il momento di provarla 😀
      per il resto…fatti i tuoi conti e agisci in base alla tua convenienza:-D e tutto andrà per il verso giusto 😉 bacioni :-X

  • Reply
    Tinny
    8 Marzo 2012 at 19:42

    Mazzarola che cerchietti perfettiddi signorina!…Un bacioneee.

  • Reply
    Pozione Segreta
    8 Marzo 2012 at 21:51

    Che bontà questa ricotta!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    9 Marzo 2012 at 9:28

    ottima idea, mi ispirano molto questi medaglioni!

  • Reply
    patatenovelle
    9 Marzo 2012 at 11:58

    Cioa Sonia, che bella ricetta…facile…proporrò al celiaco di casa ma sono sicura apprezzerà..grazie!
    fulvia

  • Reply
    Sonia
    9 Marzo 2012 at 15:35

    Tinny, ma sai che faticaccia col compassiddu?? 😀 grazie bedda e baciuzzi :-X

    Pozione, grazie :-DD

    Gaia, ispirarono anche me 😉

    Fulvia, spero che gli piacciano:-) grazie a te 🙂

  • Reply
    Pozione Segreta
    9 Marzo 2012 at 16:05

    Grazie per essere passata dal mio blog…ti ho lasciato un commento anche sulla Sacher! A presto!

    • Reply
      Sonia
      10 Marzo 2012 at 10:43

      Pozione, ma grazie a te :-))

  • Reply
    fantasie
    10 Marzo 2012 at 16:40

    Peccato non abitare vicine… 😉

  • Reply
    Micol
    12 Marzo 2012 at 15:46

    Non ho mai pensato di friggere la ricotta! deve essere troppo buona!! 😉

    • Reply
      Sonia
      12 Marzo 2012 at 18:09

      è stata la prima e soddisfacente volta anche per me 😉 non si finisce mai di imparare 😉

  • Reply
    Una cucina tutta per sé – Ricette senza glutine
    25 Marzo 2012 at 11:42

    Arrivo un po' in ritardo ma ci sono, sto finendo di inserire tutte le ricette che mi sono arrivate per il contest!
    Grazie per tutte e tre quelle che mi hai mandato e grazie per aver partecipato 🙂
    Un bacione grande e buona domenica!
    Francesca

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.