Dolci/ Non categorizzato

Grasshopper pie (versione per tutti e per celiaci)

Ingredienti:
300 gr. biscotti al cioccolato (per me senza glutine DS- Schaer)
75 gr. burro
50 gr. cioccolato fondente (per me senza glutine)
per la crema:
350 gr. panna montata (per me stavolta Hoplà già zuccherata)
150 ml latte
150 gr. cioccolato bianco (per me senza glutine)
2 fogli di gelatina alimentare


Tempo di preparazione: 20 min.
Preparazione:
Ho visto questa torta in una puntata di Nigella Lawson e mi ha subito incuriosita. Lei parlava di un liquore al cioccolato bianco il Grasshopper appunto, che si aggiunge alla crema, ma figuriamoci dove lo vado a trovare io qui! Ho pensato a come potessi sostituirlo e ho risolto con il cioccolato bianco. Lei fa scaldare 125 ml di latte e fa fondere al suo interno 150 gr. di marshmallows bianchi (al posto della gelatina alimentare), poi versa 16 ml di liquore e 16 ml di liquore alla menta, unendo infine la panna montata (lei 375 ml). Usa dei biscotti al ciocolato farciti con crema al cioccolato, quindi ritengo un pò più grassi. Io ho dovuto modificare anche la quantità di burro perchè i suoi 50 gr. per i miei biscotti non erano abbastanza. Infine i marshmallows stavolta li ho evitati perchè è vero che aiutano tantissimi la crema a rassodarsi, ma sono terribilmente dolci e quindi ho aggiunto la gelatina. Infine ho dato un’occhiata alla ricetta di Martha Stewart.
Ora vi dico come l’ho fatta e poi vi do il mio giudizio. 
Ho inserito nel boccale del mixer i biscotti (per me senza glutine della DS), il burro e il cioccolato a pezzi, ho ridotto tutto in briciolame e l’ho versato nello stampo per crostata antiaderente di Guardini da 25 cm. Ho appiattito con cura il tutto rivestendo fondo e bordi (bordi alti perchè la crema è abbondante) e l’ho messa in frigo mentre preparavo la crema. Ho fatto bollire il latte (casseruola un manico Ballarini Greenline), ho spento il fuoco e versato la cioccolata bianca. Ho mescolato per farla sciogliere e ho versato al suo interno la gelatina alimentare ammollata in acqua fredda e molto ben strizzata. Ho versato lo sciroppo alla menta Fabbri e mescolato con cura. Ho aggiunto la panna montata e ho versato la crema nello stampo. Ho lisciato la superficie e tenuto in frigo non meno di due ore.  Prima di servirla ho sbriciolato un biscotto al cacao sulla superficie a mò di decorazione.  La base è buonissima, la crema pure ma può essere migliorata. La prossima volta riduco a 100 ml il latte, a 300 ml la panna montata e aggiunto altri 3 cucchiai di sciroppo alla menta perchè il connubio menta e cioccolato bianco è ottimo! Infine un paio di cucchiai di zucchero a velo nella crema non guasterebbero, per il resto è davvero notevole!

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Barbara
    6 Marzo 2012 at 12:30

    L'ho vista realizzata in televisione da Nigella giorni fa… prima non sapevo neppure esistesse: brava, bel risultato!

  • Reply
    Elena
    6 Marzo 2012 at 12:45

    Vergognati!!! Ma chi se li mangia tutti questi dolci? Li butti dal balcone? Li dai al portiere? ai vicini? al tecnico della lavastoviglie? alpostino?
    A qualcuno li dovrai dare, come fai a farne così tanti?

  • Reply
    Tinny
    6 Marzo 2012 at 13:19

    Credo di sentirmi male…

  • Reply
    il cucchiaio magico
    6 Marzo 2012 at 13:32

    Ben ti sta se sei tutta ciccia e brufoli, così impari cucinare cose light, pallide e scondite, in questo modo non crepo d'invidia.

  • Reply
    monica
    6 Marzo 2012 at 13:35

    bellissima amicuz anche io ieri ho fatto una pie, che buone sono, dal profumo che hanno in forno, al sapore quando addenti la fetta. un bacio e buona giornata. E che foto fai beddazza mia.

  • Reply
    memmea
    6 Marzo 2012 at 13:46

    SEI UN MITO!!!!!! Giuiuzza l'ho vista preparare a Nigella, ma quando le ho visto versare i marshmallow mi sono girata dall'altro lato….odio il profumo dei mash caldi, brrr……e tu che hai fatto????? Mi hai dato le dosi con la gelatina, EVVAI!!!!!!!!!!!!! Ti bacio dolcemente in fronte………..

  • Reply
    Anna Lisa
    6 Marzo 2012 at 15:39

    Geniale! Sei la mia Nigella 🙂

  • Reply
    Natalia
    6 Marzo 2012 at 15:51

    La tua versione è molto, molto bella!!!!
    Bacioni.

  • Reply
    Mariana
    6 Marzo 2012 at 16:30

    Io so a chi li da!!!!!!!!!!!!!!i dolci…..meno male che non abitiamo vicino……….ha l'aria di essere pure buona….bacini bacioni

  • Reply
    Sonia
    6 Marzo 2012 at 18:12

    Barbara, grazie mille 🙂

    Elenù,shhhh..non lo dire a nessuno….me li mangio io ;-))) baciuzzi :-X

    Tinny, 'nca perciò! io mangio e tu ti senti male?? :-DD

    Concetta, hihihi mi sento un verme! basta non ne preparo più 😉 bacioni cara :-X

    Monica, che carina! grazie beddazza e baciux :-X

    Memmea, hihihi ma dai! a me piacciono in sacco 🙂 ma troppo sdegnosi sarebbero stati 🙂 lei è più ingorda di me 🙂 grazie gioia, le tue parole sono un balsamo, bacioni affettuosi :-XX

    AnnaLisa, mih…..grazie! ne sono onorata :-XX

    Natalia, whaw! grazie assai 🙂 bacioni anche a te :-X

    Mariana, hihihi dai che questa te la sei scampata! grazie mille e baciuzzi :-XX

  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    6 Marzo 2012 at 19:19

    sonia, ci sarebbe da soffocare dentro quella crema!ottima intuizione quella del cioccolato bianco, la proporrò al nostro cda per la prossima festa!baci baci

  • Reply
    Fabiana
    6 Marzo 2012 at 23:36

    Come lo puoi sostituire???
    Semplicemente facendolo tu il grasshopper, che in fondo….e pure in principio, altro non è se non un cocktail……bevuto poco( preferisco l'Alexander), ma preparato tanto quando studiavo, una vita fa, come bartender.
    Tre creme, 3 sapori: crema di menta, crema di cacao, crema di latte…..decisamente superiore a quello già pronto in bottiglia.
    Prova….è sempre il momento di un cocktail….o no???;)))

    mille saluti

    Fabi

  • Reply
    Sonia
    7 Marzo 2012 at 10:59

    Spunti, e io ci soffocai dentro vi assicuro 😉 anche i miei chili in più lo confermano 😀 grazie fanciulle e bacioni :-X

    Fabiana, sei una grande!!! ma io non lo avevo mai sentito nominare! non si finisce mai di imparare 😉 l'unico dubbio è che quello che aveva Nigella era trasparente, ma se ci metto crema di cacao e menta non può essere trasparente….ma se è buono come sembra chi se ne importa! grazie mille e a presto :-))

  • Reply
    ann@...
    7 Marzo 2012 at 16:37

    Sonia è bellissima… è da invidia… 🙁 bravaaaaa

  • Reply
    Simo
    7 Marzo 2012 at 16:51

    strepitosa! Ti è venuta davvero uno spettacolo……….

  • Reply
    Torte e Decorazioni
    7 Marzo 2012 at 20:53

    Che buonooooo mi sto sentendo male anche io ,sto cercando di fare la brava ma nel vedere questi dolci dubito che reggo ancora a lungo 🙁 oggi ho imparato un'altra cosa non sapevo che la panna vegetale fosse senza glutine.
    bacioni

  • Reply
    Sonia
    8 Marzo 2012 at 9:36

    Anna, ma grazie mille cara e auguri per oggi 🙂

    Simo, grazie anche a te e baci :-X

    Frà, purtroppo in quasi tutto ciò che non è "naturale" come pesce, carne, frutta, verdura, riso, caffè,latte etc ma è di produzione industriale c'è rischio di presenza di glutine, perchè la farina di grano o l'amido di grano vengono usati come addensanti e quindi anche in una panna ai funghi, nel prosciutto, nel cioccolato dove uno non se lo aspetterebbe si può trovare il glutine, o anche solo perchè nella catena di produzione c'è tanta contaminazione. Ma basta saperlo e ci si regola di conseguenza 😉 grazie, bacioni e auguri per oggi :-X

  • Reply
    accantoalcamino
    8 Marzo 2012 at 10:37

    Mi vuoi tutta CICCIA e brufoli? Cosa dovrei fare di fronte a quello strato di panna?

    • Reply
      Sonia
      8 Marzo 2012 at 12:33

      mangiarla? 😉 hihihi peccaminoso lo strato..vero? :-))

  • Reply
    Torte e Decorazioni
    8 Marzo 2012 at 18:48

    Quindi vuol dire la panna vegetale quella per torte potrebbe essere contaminata? pero lo stesso consentita ogni tanto…

  • Reply
    ary/enza
    8 Marzo 2012 at 21:07

    mi 🙂 complimenti splendide ricette e ti seguo con molto piacere passa nel mio blog anche se sono alle prima armi se ti va ciao :)piace il tuoblog

  • Reply
    Pozione Segreta
    8 Marzo 2012 at 21:52

    Questa torta deve essere davvero deliziosa…complimenti!

  • Reply
    Sonia
    9 Marzo 2012 at 15:41

    Francesca, per essere sicuri è meglio verificare che la panna dolce vegetale sia priva di glutine (non essendo un prodotto fresco è meglio controllare) ….per noi celiaci "l'ogni tanto" purtroppo non esite 🙂 ma va bene così ;-D

    Ary/Enza, ciao e grazie per i complimenti sempre ben accetti! certo che passo 🙂

    Pozione, e infatti lo era 😉 grazie mille :-))

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.