Non categorizzato

Ratatouille in crosta

Ingredienti:
per la crosta:
150 ml acqua
60 gr. burro
70 gr. farina mista (bianca e integrale) oppure solo integrale
2 uova
60 gr. groviera grattugiata
per la ratatouille:
cipolla
zucchine
melanzana
peperone
sedano
carciofo
basilico
pepe
sale
olio d’oliva

Tempo di preparazione: 20 min.

Preparazione:
Stavolta ho fatto la foto al ricettario che ho usato tantissimo e che tante soddisfazioni mi ha dato; come in questo caso. Questa non è una semplice caponata di verdure, è un trionfo di sapori e colori!
Ho iniziato con la crosta, facendo bollire in casseruola l’acqua con il burro e poi, a fuoco spento, ho versato la farina. Io ho usato Brot Mix Schaer integrale senza glutine che è ottima. Ho mescolato col cucchiaio finchè la farina non si è staccata dai bordi (un pò come per la pasta bignè) e poi ho versato il composto in una ciotola aspettando qualche minuto che intiepidisse. In una ciotolina ho leggermente battuto le uova e le ho incorporate all’impasto usanto il cucchiaio di legno. Ho grattugiato il grana padano (al posto della groviera) e l’ho aggiunto per 3/4 all’impasto. Con l’aiuto di un cucchiaio ho distribuito l’impasto tutto intorno ai bordi di una tortiera da 23 cm. e ho cosparso con il formaggio rimasto. Io ho usato la tortiera cannellata della Guardini . Ho infornato a 220° per 20 min. e poi a 190° per 10 min. Mentre cuoceva ho iniziato a preparare la ratatouille, affettando finemente la cipolla e facendola soffriggere in una larga casseruola con un poco di olio, poi aggiungendo il peperone affettato, la zucchina a cubetti, la melanzana a dadini e ho aggiunto anche un piccolo gambo di sedano e un carciofo (non previsti nella ricetta). Ho versato tutto in casseruola e ho lasciato che soffriggesse un poco. Infine ho versato una confezione da 4oo gr. di pomodori pelati Mutti e un paio di cucchiai di salsa  con le verdurine fresche Mutti. Ho insaporito con del pepe, basilico e un pizzico di sale grosso iodato, ho coperto e lasciato cuocere per circa 25 min. mescolando di tanto in tanto. Ho appoggiato la corona di pane al centro di un piatto da portata e ho riempito la parte centrale con la ratatouille tiepida e ho servito. Che dire? la crosta è saporitissima e soffice, spezzavo dei bocconcini che degustavo con la ratatouille chidendomi perchè mai avessi aspettato 12 anni prima di prepararla! é fantastica, da porca figura.
Ps. le casseruole usate sono della Linea Greenline Ballarini.
Con questo piatto partecipo alla raccolta di Gnam Gnam sulle ricette francesi:

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    maria luisa
    6 Maggio 2011 at 15:56

    Che meraviglia tesoro!! Ti è venuta una favola!!
    Una ricetta veramente deliziosa!! Bravissima!!
    Un abbraccio!! maria Luisa.

  • Reply
    Caterina
    6 Maggio 2011 at 17:39

    Hai creato una ricetta particolarissima, complimentoni!!!

  • Reply
    Tinny
    6 Maggio 2011 at 19:28

    Quando ti meriti l'applauso, ti meriti l'applauso…!

  • Reply
    Sonia
    7 Maggio 2011 at 9:58

    Marilù, grazie e buon w.e., bacioni di cuore :X :X

    Caterina, grazie è proprio particolare 🙂 buon sabata 🙂

    Tinny, e dov'è? io non lo sento 😀 grazie mille carissima e buon w.e. bacioni :X :X

  • Reply
    Stefania
    11 Maggio 2011 at 8:00

    P.S. Si, una sola ricetta per sezione

  • Reply
    Stefania
    11 Maggio 2011 at 8:03

    Forse il mio commento di poco fa si è perso. Dicevo … sto aprendo internet solo ora, ho trascurato un pò blog e contest. Purtroppo la ratatoille non va bene, nessun colore predominante. E' come una macedonia, non la posso inserire in nessuna categoria! Però mi piace molto l'idea di farla in crosta! Grazie ugualmente! A presto! Stefania

  • Reply
    Sonia
    11 Maggio 2011 at 15:06

    ok, arrivo con un altra ricetta 🙂

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.