Dolci/ Non categorizzato/ San Valentino

Cuori al caramello

Ingredienti:
per la base:
4 uova
100 gr. burro
100 gr. zucchero
100 gr. cioccolato fondente
50 gr. farina di riso
50 gr. maizena
1/2 bustina lievito per dolci
per la crema al caramello:
zucchero
barattolo di latte condensato
latte
per la decorazione:
cioccolato bianco
colorante alimentare rosso

Tempo di preparazione: 1,30h
Preparazione:
Il giorno precedente inserire il barattolo di latte condensato( a cui avrete fatto un piccolissimo foro sulla sommità) in pentola a pressione, coprire con acqua fino a metà, chiudere e fare cuocere 30 min. dopo il fischio della valvola. Fare raffreddare e poi conservare in frigo. Il giorno successivo iniziare preparando la base della torta. Far fondere burro e cioccolato fondente a bagnomaria o microonde. Montare a neve gli albumi, montare bene tuorli e zucchero. Aggiungere burro e cioccolato fusi, mescolare, versare lievito e farine (se volete potete usare farina per dolci 00), mescolare e infine con delicatezza incorporare gli albumi a neve. Ho usato lo stampo a cuori della Guardini in silicone e non serve imburrarlo tranne al primo utilizzo. Versare l’impasto negli stampini e cuocere a 180° per 16/18 min. Fare raffreddare completamente e togliere dagli stampi. Operazione facilissima con gli stampi in silicone, basta solo avere l’accortezza di fare raffreddare bene. Mentre raffredda preparare il caramello. Non ho pesato con precisione la quantità di zucchero e latte che ho usato, ho fatto ad occhio. Credo che all’incirca ci saranno 150 gr. zucchero e 60/70 ml latte. Fare riscaldare benissimo una casseruola  a bordi alti e cospargere il fondo con poco zucchero, quando si sarà liquefatto e avrà cominciato ad imbiondire, versare un altro poco di zucchero e, senza mescolare, aspettare che si sciolga; a questo punto si può cominciare a mescolare e versare altro zucchero man mano che quello precedente si è caramellato. Si può continuare così fino ad ottenere la quantità desiderata. Questa procedura “a secco” l’ho presa da Luca Montersino ed è praticamente impossibile sbagliare. Il fuoco deve essere alto. Togliere la casseruola dal fuoco e versare pochissimo latte bollente mescolando. Fare attenzione perchè si formeranno delle bolle e il caramello tenderà a gonfiare molto. Rimettere la casseruola sul fuoco e continuare a versare pochissimo latte per volta continuando a mescolare. Spegnere e versare in una ciotola termoresistente. Fare attenzione perchè è caldissimo e si rischia di ustionarsi. Non appena la temperatura si è abbassata un poco, versare il latte condensato (mou) in una ciotola e aggiungere il caramello poco per volta mescolando. La quantità di caramello dipenderà dai  gusti personali. Io l’ho aggiunto quasi tutto. Riporre in frigo nell’attesa. I cuori di torta a questo punto si saranno ben freddati. Con un coltello seghettato ben affilato tagliare la calotta superiore per livellare il cuore. Praticare con attenzione nel cuore un incavo  che conterrà la crema al caramello. Inserire la crema in una sacca da pasticcere (io ne ho usata una usa e getta perchè la sola idea di lavarne una in tela sporca di caramello appiccicoso mi faceva rabbrividire!) e riempire l’incavo dei cuori quasi fino all’orlo. Con le mollichine di torta che sono state tolte dagli incavi coprire la crema cercando di sigillarla. Riporre in frigo. Nella mia mente avevo già un’idea chiarissima di come avrei voluto che fossero. Li volevo ricoperti con una colata di cioccolato bianco fuso sul quale avrei voluto fare dei ghirigori con il colorante rosso. Nella mia mente però…peccato che tra il pensare e il fare c’è di mezzo la mia poca praticità… Ho fatto fondere il cioccolato bianco in microonde e l’ho versato sul primo cuore; non essendo perfettamente fluido, come potrebbe esserlo un fondente nero, non è riuscito a corpire i difetti e a rivestire l’intera superficie, ma si è mal distribuito e ho deciso di cercare di fare solo una copertura superiore lasciando i bordi tali e quali, visto che non erano male. Con uno stuzzicadenti e del colorante alimentare rosso ho fatto dei decori. Tutto qui :-)) Il caramello non indurisce mai, rimane sempre un poco colante ed è un vero piacere trovarlo al centro di questo cuoricino con il quale auguro a tutti voi, credenti o miscredenti, un felice San Valentino.
Con questa ricetta partecipo al contest di EiFla del blog Cuocicucidici

e partecipo anche al contest di Crysania del blog “Farina del mio sacco..”

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Manuela e Silvia
    13 Febbraio 2011 at 17:10

    Ciao, ma che spettacolo questi cuoricini! tra caramello e cioccolato certo la dolcezza non gli manca.
    Una splendida e romantica idea!
    baci baci

  • Reply
    Sonia
    13 Febbraio 2011 at 17:29

    Grazie ragazze, anticipo la dolcezza di domani 😉 Buon S. Valentino anche a voi. Baci :X

  • Reply
    Felix
    13 Febbraio 2011 at 17:34

    Uh che belli! Mi piacciono un sacchissimo quelli tutti ricoperti di cioccolato bianco!!
    Ne prendo due per domani! 😉
    Un abbraccio stretto Sonia :X

  • Reply
    Sonia
    13 Febbraio 2011 at 17:38

    Felixita, sono anche quelli preferiti da mio marito 😉 te ne mando anche di più 🙂 baci cara a tanti auguri a voi due belli innamorati :X :X

  • Reply
    Tinny
    13 Febbraio 2011 at 19:50

    Mazzarola, ma te l'hanno insegnata al CERNE di Ginevra 'sta
    ricetta?? Sei bravissima…

  • Reply
    memmea
    13 Febbraio 2011 at 20:08

    Sonia!!!!!!!!Sono da sballo questi cuori! Da rifare
    assolutamente, se non fosse per la dieta questa notte….
    bhè!!!!! Poi, sai, la ricetta del dulce de leche o in venezuelano
    Arequipe, fatto con la pentola a pressione ho avuto sempre la
    tentazione di farlo, ma non ho avuto mai il coraggio…
    appena potrò sarà una delle tentazioni da realizzare.
    Si cassatina, domani San Valentino sarà un giorno di digiuno
    per l'ecografia, ma domani sera ci rifaremo! Un bacio affettuoso!

  • Reply
    spunti&spuntini senza glutine
    13 Febbraio 2011 at 20:53

    ma sono bellissimi!!!!!!e sicuramente buonissimi…;)

  • Reply
    Sonia
    13 Febbraio 2011 at 21:25

    Tinny, =)) mi hai fatto fare una bella risata 😀 grazie cara e buona notte :X

    Memmea, grazie mille 🙂 ma lo sai che io prima la cuocevo in pentola per 3 ore! sarò scema!! allora in bocca al lupo per domani e bacioni :X

    Spunti e spuntini, grazie anche a te e buonanotte 🙂

  • Reply
    Anna Lisa
    13 Febbraio 2011 at 21:37

    Sonia hanno già detto tutto no?
    ME RA VI GLIO SI !!!!

  • Reply
    valerioscialla
    13 Febbraio 2011 at 22:41

    una ricetta davvero molto originale!!! Complimenti per l'idea. Buon lunedì

  • Reply
    Sonia
    14 Febbraio 2011 at 8:54

    Anna Lisa e Valerio, grazie ragazzi 🙂 buon lunedì e buon S. Valentino. Ciao 🙂

  • Reply
    fantasie
    14 Febbraio 2011 at 11:28

    Non potrei dirlo, ma tu sei raccomandata…
    Hai fatto una meraviglia!

  • Reply
    Tiziana
    14 Febbraio 2011 at 12:06

    Cuore mio *_* ma quanto fosti brava!? Io non amo molto le feste comandate però… PERO’ io sti cuori li gusterei tutto l’anno! Emmenomale che sei sanvalentinosa altrimenti mica ci regalavi sta ricezzuzza ^_^
    p.s. bellissime foto, rendono!

  • Reply
    Sonia
    14 Febbraio 2011 at 12:14

    Fantasie/Stefania, grazie mille 🙂 priata sugnu ;)) baci :X

    Tì cara, non sono sanvalentinosa, ma dovevo usare lo stampo a cuoricini e da giorni mi scervellavo su come, quando e perchè….così produssi cotanta dolcezza 🙂 grazie mille per i complimenti che mi vanno sbrodolare e ti mando bacetti mou….osi :X :X

  • Reply
    Natalia
    14 Febbraio 2011 at 14:32

    Bellissimi e molto particolari.
    Se ti fa piacere, volevo invitarti a
    partecipare al mio contest sui plumcake.Baci

  • Reply
    Torte & Decorazioni
    14 Febbraio 2011 at 14:48

    Sonia questi cuori sono bellissimi e golosissimi!! Non ho mai mangiato questo dulce de lecce,lo metto nella lista delle cose da provare.
    Buon San Valentino carissima :X

  • Reply
    Sonia
    14 Febbraio 2011 at 15:16

    Natalia, grazie 🙂 ora passo a vedere di cosa si tratta, grazie per avermi pensata , baci :X

    Frà, grazie mille 🙂 io purtroppo del cuocere il latte condensato a poi ritrovarlo "mou" lo sapevo..dico purtroppo perchè mi piace tantissimo e non smetto di mangiarlo! Grazie e buona festa anche a te. bacioni :X

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    15 Febbraio 2011 at 12:22

    Da sbavare.
    Fabio

  • Reply
    giada
    22 Marzo 2011 at 21:45

    Meravigliosamente golosi questi cuoricini!

  • Reply
    Sonia
    23 Marzo 2011 at 9:37

    grazie Giada, buona giornata 🙂

  • Reply
    Crysania
    24 Marzo 2011 at 10:04

    slurposi…che voglia di provarli!
    Grazie

  • Reply
    Sonia
    24 Marzo 2011 at 10:15

    Crysania, grazie a te mia cara 🙂

  • Reply
    Cuore bigusto senza glutine | La cassata celiaca
    25 Gennaio 2016 at 7:04

    […] si vi servono altri spunti dolci, potete leggere qui, qui, qui e […]

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.