Non categorizzato

Filone con semi di papavero glutenfree

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Ingredienti:
300 gr. farina Schaer Mix B
75 gr. farina Brot Mix Schaer
75 gr. farina Farmo
150 gr. farina Pandea
2 cucchiai olio
350 gr. lievito madre
2 cucchiaini zucchero
1 cucchiaino sale
semi di papavero
450 gr. acqua


Tempo di preparazione. 15 min.
Preparazione:
Lo so: per chi non è celiaco sarà una vera noia leggere spesso di pani, filoni, pancarrè e quant’altro senza glutine come se fosse chissà quale squisitezza…ma credetemi, per noi celiaci lo è! Da quando ho scoperto il forum di Cucina in simpatia e il blog di Felix e Cappera il mio modo di concepire il pane glutenfree ( e i lievitati in genere) è cambiato. Quindi abbiate pazienza e fatemi crogiolare nei miei piccoli successi.
Sciogliere il lievito madre nell’acqua, aggiungere l’olio, lo zucchero e le farine, in ultimo il sale. Impastare finchè non si ottiene un’impasto soffice e ben amalgamato. Coprire e lasciare lievitare tutta la notte. L’indomani adagiare la pasta lievitata su un piano di lavoro infarinato (con Mix It! Schaer o farina di mais), dividerlo e, lavorandolo poco, dare forma ai filoni. Spennellarli con olio e ricoprirli di semi di papavero (i miei sono bianchi). Lasciare lievitare ancora 50 min. circa (io per mancanza di tempo non l’ho fatto e si vede dall’alveolatura) e infornare  a 250° per 10 min. e altri 20 min. a 200°. E’ buonissimo, come sempre….

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Mirtilla
    13 Gennaio 2011 at 14:00

    che gran mix di farine, ha un aspetto molto rustico 🙂

  • Reply
    Sonia
    13 Gennaio 2011 at 14:19

    Si infatti lo è ed molto molto buono coi salumi
    Grazie Mirtilla e buona serata 🙂

  • Reply
    roberta
    13 Gennaio 2011 at 14:33

    wow … sembrano quelli normali, si insomma quelli con il glutine. Complimenti!!!!

  • Reply
    Felix
    13 Gennaio 2011 at 15:02

    E tu bravissima come sempre :X

    Un bacione ciccia, grazie :-*

  • Reply
    Tiziana
    13 Gennaio 2011 at 15:37

    Ciao Sonia, il tuo pane sembra un "glutinato" normalissimo… il che, ho imparato dalla pasticciona (Elena), non è facile vista la diversa gestibilità delle vostre farine.
    Complimenti doppi, è davvero un bel panone ^_^
    Una sola curiosità: i semi di papavero non sono neri?

    Bacini marzapanosi, Tì

  • Reply
    Sonia
    13 Gennaio 2011 at 16:09

    Roberta, lo scopo è proprio quello 😉 che sembri glutinoso. Grazie e buona serata 🙂

    Felix, grazie cara, senza di te nulla di tutto ciò esisterebbe :X et après toi le déluge ;))

    Tiziana, si infatti prima era un'utopia 🙂 pensavo anche io che fossero solo neri. ho chiesto a mia madre di farseli dare dal panettiere di fiducia senza contaminazioni e quando me li ha fatti avere mi ha detto che esistono anche bianchi. Mi è sembrato strano, può darsi che sia una varietà diversa e non "allucinogena" ;)) farò delle ricerche. A me sti baci marzapanosi mi piacciono assai 😀 bacini anche a te ma cassatosi :X

  • Reply
    Ely
    13 Gennaio 2011 at 16:29

    che spettacolo! ma sono lievitati benissimo!!!! splendidi questi filoncini! ciao Ely

  • Reply
    Tiziana
    13 Gennaio 2011 at 17:54

    …sui bacini cassatosi mi sono sciolta in allegra risata ^_^

    Nuovi bacini marzapanosi e saltellanti staccionate come fossero pecorelle!

  • Reply
    Sonia
    13 Gennaio 2011 at 17:57

    grazie mille Ely, mi hanno dato soddisfazione 🙂
    bacioni :X

    Tiziana, =)) =)), sei sempre un passo avanti…anche due :X

  • Reply
    FairySkull
    13 Gennaio 2011 at 18:33

    che bello questo pane! ciao! 😉

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    13 Gennaio 2011 at 21:14

    bellissimi questi filoni!
    io non mi annoio mai, quindi continua pure…

  • Reply
    Sonia
    14 Gennaio 2011 at 11:47

    Fairyskull grazie mille, ciao 🙂

    Gaia, grazie, allora continuo eh…. :X

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.