Non categorizzato

Risotto alla melagrana e crema di porro

Questo articolo è disponibile anche in: Français (Francese)

Ingredienti per 4 persone:
400 gr. riso
70 gr. burro
2 melagrane
200 gr. porri
200 ml vino rosè
olio
brodo vegetale

Tempo di preparazione: 30 min.

Preparazione: 
Rieccoci coi risotti! mia sorella, dopo un lunghissima vacanza, al risveglio dal letargo ha preso questa ricettina dal sito di Giallo Zafferano e l’ha preparata per dare un contributo al buon nome del blog. 😀
Lavare i porri, tagliarli grossolanamente e farli rosolare in 50 gr. di burro. Se si dovessero asciugare troppo aggiungere un poco di brodo. Frullarli e metterli da parte. In un poco d’olio tostare il riso, sfumare col vino e aggiungere la crema di porri, continuando la cottura aggiungendo del brodo vegetale man mano che il liquido evapora.  Passare al passaverdure i chicchi di melagrana, tenerne da parte alcuni per la decorazione e aggiungere il succo al riso a metà cottura. Quando il riso è cotto, aggiustare di sale, pepe e mantecare col burro. Decorare con i chicchi di melagrana e servire. Grazie Sté :-))

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    15 Settembre 2010 at 14:35

    che buono questo risotto con questa pioggia di cicchi rossi che donano allegria e gusto!!bacioni imma

  • Reply
    Betty
    15 Settembre 2010 at 15:21

    ma sai che non l'ho mai nemmeno mangiato un risotto così?
    è da provare, assolutamente!
    bravissima, baci.

  • Reply
    Sonia
    15 Settembre 2010 at 16:51

    Imma: grazie mille, amche se non l'ho preparato io 🙁

    Betty: manco io l'ho mai mangiato, ma lo farò presto 😀

    Bacioni ad entrambe

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    15 Settembre 2010 at 21:12

    carinissimo questo risotto. e pure salutista
    …. dice che il melograno è uno dei cibi sani per eccellenza, di quelli disintossicanti, contro i radicali liberi, etc etc etc… magari fra dieci anni ci diranno che invece no, il melograno non va più bene e ci vuole la prugna.
    io mi disinteresso e mangio i frutti che mi piacciono, che credo che sia la strategia migliore.

  • Reply
    Felix
    16 Settembre 2010 at 8:30

    Risottino molto molto chic!!! Questo me lo segno per il periodo natalizio!!!

    Ben detto Gaia 😉

    Un bacio alla Ste per la ricetta, uno fortissimo alla sorellona 🙂

    Buona giornata!

  • Reply
    Tania
    16 Settembre 2010 at 10:46

    Bello ed interessante anche per l'utilizzo del rosè, brava la sorella!

  • Reply
    Sonia
    16 Settembre 2010 at 11:17

    Gaia: quoto! anche io mangio ciò che mi va e me ne infischio 😀

    Felix: grazie mille cara, in effetti è il risotto di chi se la tira 😀
    Bacioni

    Tania: sono d'accordo con te, e poi il rosèin frigo non manca mai 😀

    Buona giornata a tutte

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.