non catégorisé

Pizzoccheri pomodorini e porcini

Questo articolo è disponibile anche in: Italiano (Italien)

Ingredienti per 4 persone:
200 gr. farina di grano saraceno
100 gr. farina
acqua
300 gr. pomodorini piccadilly
funghi porcini
basilico
pepe
vino bianco
aglio

Tempo di preparazione: 30 min.
Preparazione:
Chiaramente i pizzoccheri non sono esattamente una specialità siciliana! Ciò non toglie che si possano preparare e personalizzare, senza offendere i valtellinesi (Teglio per la precisione) o farli ribaltare sulle sedie 😀
Avevo la farina di grano saraceno e nel tentativo di sfornare una ricetta per il blog, ieri sera ho pensato che avrei potuto fare questi fantomatici pizzoccheri di cui mi parlò una volta mia madre. Lei li mangiò qualche tempo fa in Piemonte, preparati nel modo tradizionale: con patate e verza, ma onestamente non mi sentivo di fare una pasta pesante e mi sono limitata ad un condimento un pò più easy.
Impastare le farine (io ho usato una farina senza glutine, oltre al grano saraceno che di suo non ne contiene) con l’acqua necessaria a farne un impasto sodo, ma non troppo. Fare riposare l’impasto qualche minuto e con l’aiuto di un mattarello (o se vi va con la sfogliatrice) stendere la pasta sottilmente ma non troppo e tagliarla a strisce larghe un dito e lunghe 5/6 cm (ad occhio). Nel frattempo fare imbiondire uno spicchio d’aglio in un filo d’olio, versare i pomodorini (uso i piccadilly, quando li trovo,  perchè per me sono i più profumati e saporiti) in quarti e qualche fungo porcino (ne avevo di congelati). Fare cuocere a fiamma vivace, pepare e infine sfumare con vino bianco e insaporire con qualche foglia di basilico. Cuocere la pasta in acqua salata e dopo qualche minuto (non so di preciso quanti, ma credo 5. dovrete assaggiare voi…), scolarla e aggiungerla alla salsa, mescolare, versare nel piatto e condire con un filo d’olio d’oliva. Sono buonissimi. La pasta non essendo sottilissima ha una bella consistenza e un ottimo sapore, immagino che preparata nel modo tradizionale sia una vera delizia. 
 Con questa ricetta partecipo alla raccolta del sito “Il gatto goloso“, sponsorizzata dal sito “Prometeo Urbino“.

You Might Also Like

5 Comments

Leave a Reply

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.