Non categorizzato

Melanzane in terracotta

Questa è una ricetta facile ma di sicuro effetto. Non so esattamente come intitolarla, per cui, non trovando nulla di esotico, mi limiterò a chiamarla “Melanzane in terracotta”.
P.S la foto non è danneggiata ma è volutamente anticata… :-))

Ingredienti per 4 persone:
250 gr. pasta tipo anelletti (per i celiaci pasta molto corta, tipo conchigliette).
3 grosse melanzane nostrali,
cipolla,
aglio,
2 confezioni di pomodoro pelato,
sale, pepe,
basilico,
olio d’oliva,
olio di semi per friggere,
formaggio grattuggiato,
farina (per i celiaci la Shaer pane e pasta)

Tempo di preparazione 2 h circa.
Preparazione:

Un’ora prima di iniziare a cucinare, lavare, asciugare e tagliare a fette (nel senso della lunghezza) molto sottili (1/2 cm o con l’aiuto di un’affettatrice) 2 melanzane. Riporle in un capiente scolapasta e salarne la superficie. Rilasceranno l’acqua di vegetazione e non assorbiranno molto olio durante la frittura. Dopo questo tempo, tamponare leggermente ogni fetta di melanzana su un foglio di carta casa e passare nella farina da ambo i lati togliendone l’eccesso. Friggere in abbondante olio di semi e riporre su altra carta assorbente per togliere l’olio in esubero. Nella stessa padella friggere l’ultima melanzana che è stata lavata, asciugata e tagliata a dadini non troppo piccoli. Riporre da parte. Nel frattempo in una pentola dai bordi bassi (sarò noiosa e ridondante, ma io consiglio il wok o una padella simile: lo uso sempre e permette una cottura molto veloce con poco olio) soffriggere la cipolla tritata e l’aglio in un filo d’olio d’oliva. Appena imbiondiscono, togliere l’aglio e aggiungere il pomodoro pelato, schiacciandolo con la forchetta. Regolare di sale, pepe e fare cuocere qualche minuto coperchiando la pentola. Versare i dadini di melanzana fritta, mescolare e lasciare cuocere qualche altro minuto. Alla fine della cottura aggiungere il basilico spezzettato. Preparare delle terrine di terracotta mono porzione foderandole sul fondo e sui bordi con le fettine di melanzana fritte, facendo in modo che metà della melanzana fuoriesca dai bordi e mettere da parte. Cuocere la pasta corta (gli anelletti sono ideali), scolare e condire abbondantemente con la salsa. Insaporire con formaggio grattuggiato (il caciocavallo sarebbe l’ideale) e versare la pasta nelle terrine. Aggiungere un altro pò di salsa e formaggio sulla superficie e richiudere con le fettine di melanzana che fuoriuscivano (dalla foto si capisce meglio). Si potrebbe mettere in ogni terrina una dadolata di mozzarella per arricchirne ancora di più il gusto. Infornare in forno già caldo a 200° per 20 min. circa. Questa pasta la si può preparare in uno stampo da torta apribile, nel caso in cui non si abbiano le terrine, è altrettanto scenografica perchè togliendo il cerchio dello stampo rimane la forma foderata con le melanzane. Se avete terrine in più, potete prepararne in misura maggiore e conservarle per l’indomani o surgelarle già cotte. Se invece vi rimangono le fettine di melanzana potreste usarle per fare la parmigiana o gli involtini di melanzana. Fra non molto posterò anche queste ricette.

You Might Also Like

1 Comment

  • Reply
    Mariana
    24 Ottobre 2009 at 14:41

    Mih,dall'aspetto sembra buonissima…

  • Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.